Con l’arancio amaro tonifichi i muscoli e dimagrisci

Dall’arancio le sostanze “brucia adipe”

L’arancio amaro (Citrus aurantium) è una pianta già utilizzata nella medicina tradizionale cinese come stimolante delle funzioni vitali dell’organismo, sotto il nome di Zhi-Shi. Contiene una rara composizione di catecolamine (sinefrina, N- metiltiramina, hordenina, octopamina, tiramina), responsabiliedella sua azione termogenetica, cioè “brucia adipe”.
Con l’estratto secco di arancio amaro perdi fino a 4 chili in un mese

L’estratto secco di arancio amaro stimola i recettori adrenergici beta-3, presenti principalmente nel tessuto adiposo e nel fegato, i quali sono responsabili dei processi di demolizione dei grassi (lipolisi). Abbinandolo a una dieta con un apporto calorico contenuto, ti aiuta a perdere fino a 4 kg in un mese!

Quando vuoi una silhouette perfetta

Questo integratore alimentare aiuta a ottenere la riduzione del peso corporeo, ma soprattutto a migliorare il rapporto fra massa magra e massa grassa, a tutto vantaggio della silhouette e della tonicità muscolare; in pratica, il corpo si rimodella e acquista tonicità muscolare. E se pratichi anche attività fisica, ti aiuta a migliorare la performance fisica!

Da prendere prima dei pasti

I dosaggi dell’estratto secco titolato e standardizzato di arancio amaro sono di 200-400 mg prima dei pasti principali, in capsule o compresse, da assumere con abbondante acqua. Va evitato in gravidanza, durante l’allattamento, in caso di ipertensione e problemi cardiovascolari.

Un esempio di dieta ad apporto calorico contenuto che abbinata all’arancio amaro ti aiuta a dimagrire

 

Lo schema che segue dovrebbe essere seguito per almeno un mese. Apporta circa 1.600 calorie al giorno.

Lunedì

Colazione: caffè d’orzo e latte con 4 frollini e un frutto.

Spuntino: un pompelmo rosa.

Pranzo: insalata verde condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; 60 g di risotto bianco con 100 g di arrosto di tacchino; una fetta di ananas. Terminare il pasto con un infuso di menta preparato ponendo un cucchiaino di foglie essiccate in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: una ciotola di frutti di bosco con un cucchiaino di miele.

Cena: 200 g di nasello al cartoccio; 200 g di spinaci lessati conditi con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; una fetta di pane integrale (60 g).

Terminare il pasto con un infuso di tarassaco preparato ponendo un cucchiaino di radice (taglio tisana) in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Martedì

Colazione: uno yogurt magro alla frutta; una spremuta di pompelmo.

Spuntino: una ciotola di macedonia di frutta di stagione.

Pranzo: insalata di pomodori a ciliegia condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di succo di limone; una frittata preparata con 2 uova e un ciuffo di rucola, cucinata in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio di oliva.

Terminare il pasto con un infuso di bardana preparato ponendo un cucchiaino di radice in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: un bicchiere di succo di mirtilli.

Cena: 200 g di salmone cotto in forno; 200 g di patate al vapore; una fetta di ananas.

Terminare il pasto con un infuso di anice verde preparato ponendo un cucchiaino di semi in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Mercoledì

Colazione: una ciotola di mele e prugne cotte; una tazza di caffè d’orzo con un pizzico di cannella in polvere.

Spuntino: un bicchiere di succo di mirtillo.

Pranzo: insalata verde condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; 60 g di spaghetti conditi con 2 cucchiai di salsa di pomodoro.

Terminare il pasto con un infuso di menta preparato ponendo un cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 5 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: uno yogurt magro naturale (125 g) con un cucchiaino di miele.

Cena: 100g di mozzarella con un’insalata di pomodori e basilico, condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; un panino integrale (70 g); una ciotolina di mele cotte.

Giovedì

Colazione: un bicchiere di latte e una tazzina di caffè; 4 biscotti secchi.

Spuntino: un pompelmo.

Pranzo: insalata di germogli e rapanelli condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di succo di limone; 60 g di risotto bianco con 50 g di prosciutto crudo.

Terminare il pasto con un infuso di tarassaco preparato ponendo un cucchiaino di radice essiccata in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: un bicchiere di succo di mirtilli.

Cena: 150 g di petto di pollo ai funghi; finocchi al vapore; una fetta di pane integrale (70 g).

Terminare il pasto con un infuso di ortica preparato ponendo un cucchiaino di erba in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Venerdì

Colazione: una tazza di caffè d’orzo; un bicchiere di latte di riso; 4 fette biscottate con 3 cucchiaini di confettura di lamponi.

Spuntino: una ciotolina di mele e pere cotte.

Pranzo: insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; un piatto di minestrone con verdure di stagione, fagioli e patate.

Terminare il pasto con un infuso di semi di finocchio preparato ponendo un cucchiaino di semi in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: una ciotola di frutti di bosco.

Cena: 200 g di pesce persico saltato in padella con un cucchiaio di olio di oliva extravergine; 200 g di patate cotte a vapore con la buccia; 200 g di spinaci lessati.

Terminare il pasto con un infuso di achillea preparato ponendo un cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Sabato

Colazione: un cappuccino e una brioche.

Spuntino: 2 fette di ananas.

Pranzo: insalata verde mista con un ciuffo di rucola condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; 60 g di fusilli al pesto.

Terminare il pasto con un infuso di pilosella preparato ponendo un cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: 2 palline di gelato alla frutta.

Cena: una pizza ai funghi o con i calamari e un’insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di succo di limone; 2 fette di ananas.

Terminare il pasto con un infuso di piccioli di ciliegia preparato ponendo un cucchiaino di piccioli in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Domenica

Colazione: un bicchiere di latte con una tazza di caffè d’orzo e un pizzico di cannella; una fetta di torta di mele (60 g circa).

Spuntino: un pompelmo rosa.

Pranzo: insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; 150 g di cannelloni al forno preparati senza besciamella.

Terminare il pasto con un infuso di bardana preparato ponendo un cucchiaino di radice in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Merenda: un frullato di pera preparato con latte scremato.

Cena: insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 cucchiaini di aceto di mele; zucchine in padella; 2 cosce di pollo senza pelle; pane integrale (70 g).

Terminare il pasto con un infuso di pilosella preparato ponendo un cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua calda; lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare e bere.

Un programma di  attività fisica

Praticare attività fisica è molto importante per rendere i muscoli tonici e dimagrire. Occorre iniziare a fare sport in modo graduale e costante (10 minuti al giorno, mattino e sera, oppure solo 20 minuti la sera), cercando di far lavorare soprattutto i muscoli delle zone dove ci sono i maggiori depositi di adipe.

Dopo un mese si potrà aumentare il tempo di pratica fino ad arrivare a 45 minuti al giorno.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Cibo, Dimagrire, Dieta e salute, Ricette, Cellulite e Integratori su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

4 risposte a “Con l’arancio amaro tonifichi i muscoli e dimagrisci

  1. Buongiorno, vorrei sapere dove trovo le compresse di arancia amara, fino ad ora ho trovato soltanti olio essenzia oppure integratori che lo contengono insieme ad altri elementi.
    Grazie

  2. Ho moltissime arance amare. ne ho già fatto due kg di marmellata. Vorrei sapere:
    Quali sono le proprietà delle ARANCE AMARE?
    Grazie a chi mi risponde.
    Luky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *