Coi frutti giusti la tua pelle splende

 

Aumentano le difese della pelle contro gli effetti ossidanti del sole estivo, mantenendola morbida, idratata, pura. In più, grazie al loro contenuto di minerali lucidano i capelli e rinforzano le unghie. Di cosa stiamo parlando?

Dei frutti maturi, straricchi di sostanze indispensabili per la salute dell’epidermide, l’ingrediente di base di delicate maschere di bellezza, accomunate da un marcato effetto ringiovanente e dall’apporto di alcuni nutrienti essenziali, quali:

 

Vitamina A, che mantiene la pelle pura e sana, ha un’azione antiossidante e combatte i radicali liberi;

 

Vitamina C, capace di prevenire l’invecchiamento cellulare;

 

Vitamina B,  utile a contrastare le dermatiti e indispensabile nel trattamento delle zone più delicate (come il contorno occhi e labbra);

 

Vitamina E, che contrasta efficacemente la produzione dei radicali liberi.

 

Maschere di frutta, alleato del volto

Adattissime alla pulizia e all’idratazione del viso, le maschere di frutta rispondono bene a tutte le esigenze specifiche della cute. Qualche esempio? La maschera al limone riequilibra le pelli grasse; quella all’avocado è un valido nutriente per la cute secca e disidratata; e quella al kiwi, ricchissima di vitamina C, stimola la rigenerazione cutanea, combattendo le rughe e i segni del tempo. Naturalmente, i risultati più efficaci si ottengono con una cura combinata, esterna e interna, abbinando all’applicazione della maschera prescelta l’assunzione per via interna del frutto che la compone. I risultati? Sicuri e subito visibili: in una settimana l’epidermide è più distesa e luminosa. E dopo quindici giorni si vedono i benefici specifici di ciascun trattamento.

 

Bellezza “da bere”

Carota, limone, mela, kiwi nel mix idratante

Vuoi un integratore sano, gustoso, che contenga tutte le sostanze necessarie all’epidermide d’estate? Passa in centrifuga una carota (ti prepara all’abbronzatura), mezzo limone (ideale per vincere gli eccessi di sebo), mezza mela renetta (antiossidante) e due kiwi (dall’effetto antietà). Allunga con acqua minerale naturale e bevi subito: così le vitamine del tuo centrifugato restano intatte, immediatamente e completamente disponibili a idratare e “dissetare” la tua pelle.

 

Le maschere fai-da-te per rinnovare le cellule

Tra i principi attivi della frutta vi sono gli alfaidrossiacidi: citrico (negli agrumi), malico (nelle mele e nelle fragole), tartarico (nell’uva), glicolico (nella barbabietola e nella canna da zucchero). Tutti, hanno un effetto levigante delicato, capace di eliminare le cellule morte e favorire la rigenerazione dei tessuti con cellule nuove, fresche e vitali. Non a caso, numerose aziende cosmetiche hanno puntato molto sui loro effetti antietà e purificanti, tanto che si trovano facilmente in commercio creme e preparati esfolianti a base di alfaidrossiacidi. Ma per gli amanti del fai-da-te, ottimi risultati si possono ottenere anche con le maschere casalinghe, efficaci e semplici da preparare.

Come fare – A te la scelta: puoi applicare la frutta così com’è, tagliata a rondelle o pezzettini o frullarla e aggiungerla, in parti uguali allo yogurt bianco. Al termine del trattamento (in genere si consiglia di lasciare in posa per 15-20 minuti) sciacquati con acqua fresca e tonificati con un batuffolo di cotone intriso di acqua di rose.

 

Antietà: kiwi, il ringiovanente che ravviva il colorito

Il frutto più ricco di vitamina C, superiore persino alle arance. Per questa abbondanza di principi attivi antiossidanti, il Kiwi è l’alleato migliore delle pelli mature. Un’applicazione costante della sua polpa garantisce una visibile attenuazione delle rughe d’espressione e un colorito più giovane e vitale.

 

La scelta vincente: Prima di acquistare i kiwi, toccali: devono essere sodi, ma non troppo.  Comprali nella quantità giusta volta per volta, e conservali in un sacchetto per il pane (non in frigo!) per tre o quattro giorni al massimo.

 

Pelle secca: avocado, il cibo per la pelle

Avocado: questo gustoso frutto esotico non è solo un valido ingrediente per insalate ricostituenti. La sua polpa, dotata di principi ad azione seborestitutiva, è adatta nella cura delle pelli secche e delicate. Frullata e aggiunta allo yogurt bianco  compone una maschera supernutriente, da applicare la sera e tenere in posa per venti minuti.

 

Il consiglio in più:  Dopo il risciacquo,  asciuga tamponando il viso con una salvietta morbida, senza sfregare.

 

L’effetto extra:  L’avocado è particolarmente indicato anche come trattamento dopo sole per la sua azione emolliente.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni BellezzaSos salute , Cibo e Mangiare Sano su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *