Le ricette di cucina naturale per un Ferragosto disintossicante

Siamo in piena estate. Spesso in questo periodo aumentano le affezioni renali e le infezioni genitourinarie (cistiti). Questi disturbi sono spesso dovuti a una carente idratazione abbinata a una tendenza del nostro organismo all’acidificazione. Soprattutto in vacanza , la dieta è particolarmente ricca di cibi acidificanti: carni rosse, fritti , salumi, ragù e salse confezionate. Non mancano poi i carboidrati raffinati, ma anche gli zuccheri, alcolici, burro, formaggi, molluschi… Per un’azione antinfettiva e rinforzante, bisogna ridurre il consumo di questi alimenti e incrementare i cibi alcalinizzanti, come mandorle, castagne, cocco, sedano, cavolo, tarassaco e spinaci. Insomma agosto è il mese giusto per fare pulizia intestinale in modo da potenziare sangue, resistenza e immunità. Per sapere quali sono i cibi più adatti per una perfetta disintossicazione in questo periodo, mi sono rivolta al nostro esperto di cucina naturale Andrea Flenda che, in collaborazione alla nutrizionista Lucina Baroni, mi ha fornito anche le ricette per insegnarvi a cucinare per il nostro benessere e la nostra salute.

Ma vediamo quali sono gli alimenti di questo mese.

Riso integrale: aiuta il corpo ad eliminare gli squilibri, rafforza la mente e il sistema nervoso. Contiene numerosissimo antiossidanti, minerali, grassi polinsaturi utili per il benessere umano. Riduce le infiammazioni di ogni genere, ottimo per il controllo genetico.
Cocco: il cocco è ricchissimo di potassio e ha un buon tasso di proteine. La sua polpa è ricca di zuccheri, sali minerali quali calcio e fosforo e vitamine, in particolare B e C. È quindi utile nel trattamento di costipazione, nervosismo e debolezza generale.
Mais: il mais è ricco di amido e carboidrati. Contiene anche vitamine del complesso B e vitamina A. Buoni i contenuti di sali minerali quali sodio, potassio, calcio, fosforo e magnesio. Il contenuto lipidico è estremamente basso (3,8%). È certamente un cereale dal buon potere nutriente; già il suo colore è prodotto da coloranti naturali antiossidanti.
Pinoli: il pinolo vanta un elevato tenore proteico (13%); tra gli acidi grassi prevalgono gli insaturi, con percentuali importanti di acido linoleico. Contiene poi ferro, magnesio, fosforo, manganese, potassio, zinco, rame; tra le vitamine prevalgono i tocoferoli (vitamina E), che donano al pinolo preziose proprietà antiossidanti.
Alga Nori: come tutte le alghe, contiene quantità elevate di proteine,vitamine e sali minerali. Sono ricche di aminoacidi e in modo particolare contengono la taurina, che risulta efficace per un buon funzionamento del fegato, per prevenire la comparsa di calcoli e per il controllo dei livelli di colesterolo nel sangue. Le Nori contengono anche quantità elevate di zinco, manganese, rame e selenio, essenziali per i processi metabolici dell’organismo. Sono inoltre, come tutte le alghe, fonti importanti di iodio.

Passiamo dunque a qualche ricetta che impiega questi alimenti.

Insalata di riso esotica
Cuocere il riso come indicato nel manuale. Fatelo raffreddare. In una terrina unite il cocco grattugiato, il mais scolato, i pinoli tostati, l’alga Nori precedentemente tostata, il sale e olio a crudo. Mescolare bene e aggiungere poi il lievito alimentare in scaglie.

Daikon e zucchine marinati ai semi
Preparare un’emulsione con olio e succo di limone. Aggiungete anche i capperi tagliuzzati e la salvia tritata. Mettere le zucchine e il daikon tagliati finemente in un recipiente e coprirle con l’emulsione così ottenuta, lasciarle marinare almeno 1 ora. Al termine della marinatura trasferire il tutto in una padella calda e spadellare per qualche minuto aggiungendo alla fine i semi misti tostati.

Gli altri super- food del mese

Piselli: è un ortaggio molto ricco di sali minerali e oligoelementi. Il potassio da solo ricopre circa un terzo del totale. Abbondanti anche fosforo, magnesio, calcio e ferro. Tra gli oligoelementi ricordiamo: cobalto, fluoro, iodio, manganese, nichel, rame, selenio e zinco. Anche le vitamine non fanno eccezione e sono presenti nei piselli in notevole quantità. Particolarmente sazianti e dotati di un leggero effetto diuretico, i piselli sono ideali per le diete disintossicanti di primavera e d’estate.
Lime: come il limone contiene molta vitamina C, che ha un potere antiossidante e potenzia le difese immunitarie, e sali minerali tra cui spicca il potassio, ideale per contrastare i bruschi cali di tono e fondamentale per mantenere in buona salute il sistema cardiaco. Il lime ha proprietà toniche, rinfrescanti, diuretiche, batteriche e antisettiche. È poi un naturale antiacido gastrico e favorisce la digestione e l’equilibrio acido- basico del sangue.
Menta: il mentolo contenuto nella menta si è rivelato un ottimo stimolante per lo stomaco. Promuove la buona digestione e l’eliminazione di gas grazie ai flavonoidi presenti nelle foglioline, stimolando le terminazioni nervose della parete gastrica.

Ecco due ricette con i super-alimenti proposti.

Vellutata di piselli con menta e lime
Scaldare l’olio in un tegame. Aggiungere lo scalogno affettato e far appassire per 2 minuti con un pizzico di sale. Versare quindi i piselli e il brodo vegetale (o acqua bollente, 1 LT). Portare ad ebollizione, aggiungere la buccia di lime grattugiata e far andare 5 minuti. Aggiungere la farina di riso (se necessario), mescolare bene per non formare grumi. Spegnere il fuoco, aggiungere il sale e frullare il tutto con un frullatore ad immersione o a bicchiere. La crema dovrà essere liscia. A questo punto aggiungere anche il succo di lime, la menta fresca triturata. Regolare di sale.

Quinoa con menta e zenzero
Cuocere la quinoa come indicato nel manuale. Scolarla, raffreddarla e condirla con zenzero grattugiato e menta triturata.

Silvia Trevaini

Videonews

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *