Pelle giovane e senza macchie anche in spiaggia

 

Una pelle macchiata, dal colorito irregolare può avere un aspetto un po’ invecchiato. Nella maggior parte dei casi le macchie cutanee sono soltanto un antiestetico problema dermatologico che può manifestarsi già in età giovanile, ma più spesso (in particolare dopo i 40 anni) sono il sintomo di un’epidermide che inizia a perdere vitalità. Le esposizioni al sole, tipiche dei mesi estivi, purtroppo  peggiorano il problema.

 

Se la melanina è in eccesso, la pelle si “sporca”

L’invecchiamento cutaneo e la diversa pigmentazione della pelle dipendono sia da una debolezza dei reni che da squilibri ormonali: quando i reni non smaltiscono regolarmente le scorie, le tossine restano in circolo e si depositano nei tessuti, “sporcando” poco per volta gli strati epidermici. La produzione di melanina (il pigmento che colora la cute ed è responsabile dell’abbronzatura) è in buona parte condizionata dagli ormoni: l’ipofisi, la principale ghiandola endocrina del nostro organismo, agisce sui melanociti, le cellule che regolano la secrezione di melanina; se l’ipofisi non lavora a regime (per esempio in caso di assunzione di contraccettivi orali, in gravidanza, in menopausa, quando si fuma o quando si devono sostenere stress intensi e prolungati), la produzione di melanina diventa irregolare e la pelle si macchia.

 

Di che tipo sono le tue macchie? Tutte si possono mitigare

Per capire qual è l’origine delle macchie cutanee e intervenire in maniera mirata occorre capire di che tipo sono. Ecco le più comuni.

 

– Le efelidi: tipiche dei soggetti di pelle chiara, diventano più scure con l’esposizione al sole. Si formano su naso, zigomi, fronte e décolleté.

 

– Le lentiggini: sono più scure delle efelidi, non cambiano con l’esposizione al sole e possono comparire in qualunque zona del corpo.

 

– Le macchie caffèlatte: presenti già dalla nascita, possono essere di forma estesa e irregolare e sono localizzate sul torace, sui glutei, su braccia, cosce e gambe.

 

– Le chiazze solari: gialle o marroncine, compaiono su tutto il corpo e sul viso a partire dai 40-45 anni, soprattutto nelle zone in cui la pelle è stata scottata dal sole.

 

– Le macchie senili: scure e di forma irregolare, appaiono a partire dai 50 anni sul dorso delle mani e col tempo diventano cornee.

 

Uva ursina e rosa mosqueta rendono la cute chiara e compatta

Esfoliazione, integratori e massaggi schiarenti: sono queste le cure indispensabili per conservare un colorito uniforme. Qui sotto scopri quali sono le più efficaci sostanze verdi antimacchia e provale per un mese.

 

Per levigare: con lo zucchero di canna il colorito diventa uniforme

Per tutta l’estate prima di esporti al sole massaggia sul corpo una manciata di zucchero grezzo di canna emulsionato con poca acqua e un cucchiaino di miele: questo scrub è ricco di acido glicolico, che spazza via le cellule morte e dona un’abbronzatura uniforme.

 

Per un’azione schiarente: l’uva ursina rende le chiazze meno evidenti

Per un mese, alla mattina prendi una capsula di uva ursina (in erboristeria) con un bicchiere d’acqua: l’arbutina, che è un principio attivo contenuto in questo vegetale, blocca l’azione dell’enzima tirosinasi, che influisce sulla produzione di melanina; se la tirosinasi si riduce, le macchie “impallidiranno”.

 

Per le macchie senili: l’olio diborragine ne riduce la dimensione

Se hai più di 50 anni e noti che mani e avambracci si stanno riempiendo di macchioline, prendi per un mese una perla al dì di olio estratto dai semi della Borago officinalis: è una ricca fonte di acido linoleico, un acido grasso polinsaturo che conserva l’elasticità cutanea.

 

Macchie gravidiche: usa la rosa mosqueta

Il cloasma gravidico è un’alterazione della pigmentazione della pelle che può comparire durante la gestazione. Si manifesta con chiazze scure su viso, seno e addome. Il rimedio è l’olio di rosa mosqueta: se ne prende una capsula la mattina per 1-2 mesi durante la gravidanza e ancora dopo il parto e si massaggia l’olio anche sulle zone scure.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni BellezzaOli essenziali Erbe e fitoterapia su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Pelle giovane e senza macchie anche in spiaggia

  1. buon giorno vorrei sapere se esiste qualche trattamento estetico per eliminare le macchiioline bianche su gambe e braccia. Grazie

  2. Buongiorno,
    gradirei sapere se l’assunzione di integratori di Omega3 sono utili per combattere l’invecchiamento della pelle.
    Grazie

  3. Volevo schiarire la macchia caffe latte con prodotto kalleis schiarenti. Ma non ha funzionato e giusto provare ad assumere intergratored’uva ursina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *