Così il tuo viso si illumina

 

Ecco i trattamenti naturali antiossidanti per ridare tono e luminosità alla pelle del volto, provata dal sole dell’estate e dai primi rigori autunnali…

 

Spesso nel mese di ottobre la pelle del viso può apparire spenta e opaca. Niente paura: per riparare in modo dolce agli inestetismi che compaiono in questo periodo, si può far ricorso a trattamenti naturali non aggressivi, che li risolvono delicatamente.  Ma qual è il meccanismo che produce effetti così spiacevoli sulla pelle? Il problema è la scarsa ossigenazione della cute che porta a una modificazione del metabolismo delle cellule superficiali. Sono rallentati i processi che danno luogo alla rigenerazione delle nuove cellule dell’epidermide e anche delle strutture, soprattutto il collagene, che fanno da sostegno alla pelle stessa, donandole un aspetto soffice e giovanile. La pelle appare invecchiata, a volte un po’ edematosa a causa della ritenzione idrica che si viene a creare.

 

Servono prodotti delicati ma efficaci

Questi effetti possono essere transitori e con il giusto riposo e un regime alimentare sano la pelle ritorna ad essere luminosa. Altre volte invece, se le cause del danno si sono protratte a lungo occorre intervenire in modo più energico con prodotti idratanti, ricchi di sostanze antiossidanti o a volte con leggeri peeling seguiti da un programma di forte idratazione. I prodotti che si utilizzano quotidianamente per la pulizia della pelle devono essere delicati ma anche in grado di rimuovere le impurità che impediscono alla pelle di rigenerarsi e che la rendono sensibile e facilmente irritabile. Ecco cosa fare.

 

Fai una maschera nutriente e depurativa con argilla e sesamo

Un paio di volte a settimana sarà utile fare una maschera  purificante adatta a ogni tipo di pelle.

La ricetta – Mescolare un cucchiaio di argilla verde ventilata con un po’ d’acqua in modo da avere una crema omogenea e liscia. Utilizzare un cucchiaino di legno e girare in senso orario. Aggiungere un cucchiaino di miele, un cucchiaino di olio di sesamo e 3-4 gocce di tea tree oil. Stendere sul viso, lasciare agire esattamente 10 minuti e poi sciacquare con acqua tiepida. È consigliabile affiancare questo programma di pulizia e nutrizione della pelle a un regime alimentare di disintossicazione a base di centrifugati di frutta fresca come agrumi, kiwi, more e mirtilli ricchi di vitamina C. La vitamina è fondamentale per la produzione del collagene e dell’elastina che dopo i 25 anni comincia a calare.

 

Usa la farina di ceci per un’escoriazione super levigante 

La lieve azione esfoliante della farina di ceci, unita ai suoi principi nutritivi, rende la pelle levigata e luminosa.

Come fare – Mattina e sera passare sul viso una manciata  di farina di ceci diluita con un po’ di acqua. Massaggiare delicatamente con movimenti circolari per  alcuni minuti e poi sciacquare.  Spruzzare, poi, dell’acqua termale che dovrà asciugare naturalmente.

 

La maschera alla mela dà tono e freschezza al viso

Ricca di vitamina C, PP, B1, B2 e A, la mela mantiene i tessuti elastici, contribuendo a riparare le lesioni dovute ai radicali liberi. In più, grazie alla pectina, agisce sia come idratante sia come acidificante naturale in grado di restituire luminosità e freschezza alla pelle.

Come fare – Grattugiare una mela, aggiungere qualche goccia di limone, il contenuto di due capsule di olio di germe di grano e un cucchiaio di yogurt magro biologico. Stendere sul viso e lasciare agire circa 20 minuti.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Erbe e fitoterapiaOli essenziali, IntegratoriBellezza su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *