Il “lifting verde” per seno e braccia

 

Se il decolleté inizia a cedere, occorre intervenire rigenerando i tessuti dall’interno: per farlo ci aiutano le gocce, i legumi e gli oli tonificanti che eliminano in un mese le scorie responsabili del “rilassamento”…

 

Superata la soglia dei 45-50 anni è possibile che le braccia non siano sode come un tempo e che anche la pelle del seno risulti meno tonica. Per non peggiorare la perdita di elasticità dell’epidermide, è fondamentale evitare brusche perdite di peso (che provocano uno “svuotamento” dei tessuti) e garantire il regolare funzionamento dell’intestino: spesso infatti l’accumulo di grasso nelle braccia è strettamente correlata a un cattivo funzionamento di questo prezioso organo. È bene quindi seguire una dieta equilibrata e varia, consumando cibi ricchi di fibre e soprattutto di fitoestrogeni, gli ormoni presenti in grandi quantità nella soia, in legumi come ceci o fagioli e negli ortaggi a foglia verde. Oltre alla dieta, possiamo poi intervenire con tinture, creme e oli dall’azione rassodante…

 

La tintura di tarassaco drena e tonifica

Grazie all’azione depurativa e disintossicante di questa pianta amara dei prati, eliminerai le tossine in eccesso e favorirai l’equilibrio intestinale. Se trovi il tarassaco fresco dall’ortolano, puoi aggiungerlo alle insalate e, una volta sbollentato, puoi trasformarlo in contorni o mescolarlo alle minestre disintossicanti.

 

Come assumerlo
Assumi per 20-30 giorni 30 gocce di tintura madre di tarassaco diluite in poca acqua mattina e sera prima dei pasti.

 

Ogni sera applica gli oli giusti

Gli oli essenziali, applicati sulle zone più cedevoli tramite il massaggio, sono l’ideale per riattivare la microcircolazione, sciogliere i depositi di grasso sottocutaneo ed eliminare i cedimenti. Vediamo come preparare un unguento specifico da applicare ogni sera dopo il bagno o la doccia su braccia e décolleté: sulla pelle ancora umida, massaggia questi unguenti a base di essenze naturali rassodanti. In 50 ml olio di jojoba diluisci 7 gocce di olio di finocchio, 5 gocce di olio di geranio e 5 gocce di olio di Salvia sclarea: mescola bene il composto, scaldalo leggermente sulla fiamma di una candela e massaggialo sulle zone da trattare fino ad assorbimento.

 

Rassodati con un’insalata di ceci al giorno

Grazie alle proprietà e alle vitamine contenute in questi preziosi alimenti, depurerai l’intestino e favorirai l’eliminazione della ritenzione idrica. Risultato? I tessuti appariranno più compatti e la pelle più tonica e luminosa! I ceci sono legumi dalla forte azione drenante e sciogligrasso, sono ricchi di proteine vegetali e sali minerali come potassio, calcio, fosforo, magnesio, manganese, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, E, acido folico e betacarotene.

 

Preparala così
Scola e sciacqua una porzione di ceci e una di germogli di soia, uniscili a mezza cipolla (o un piccolo porro) tagliata a fettine sottili e condisci con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Erbe e fitoterapiaSos saluteOli essenzialiBellezza, Cibo e Mangiare sano su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *