Un trattamento di bellezza efficace per avere un seno più bello e sodo

Il seno è una delle parti femminili più sottoposte a cedimenti, un po’ perché con il passare del tempo i muscoli che lo sostengono perdono forza , un po’ perché a causa di perdita di peso, molte volte dovuta a diete drastiche, si svuota, risultando più flaccido. Inoltre forse nessuno ci ha mai fatto caso, avere un seno pesante e atonico, spinge in basso l’addome tendendo ad allargarlo. Fare degli esercizi che sollevano i pettorali sarà utile anche a rimodellare tutta la figura. Non bisogna neanche dimenticare di utilizzare sempre il reggiseno, anche quando si possiede un seno non molto prosperoso; il reggiseno aiuta a prevenire soprattutto le smagliature causate da microtraumi come per esempio può essere una semplice passeggiata a passo svelto.

Gli oli essenziali possono essere molto utili per rassodare il seno

Un trattamento di base, da effettuare tutti i giorni, consiste nelle spugnature rassodanti. Ecco come farle. Diluite 5 gocce di essenza di cipresso e 3 gocce di menta in un cucchiaino di acqua di colonia e versatele in una bacinella contenente un litro d’acqua. Immergetevi una spugna, quindi usatela per tamponare il seno per qualche secondo. Procedete con una doccia o una spugnatura di acqua fredda sul petto, alternate queste operazioni per qualche minuto. Terminate passando per qualche secondo un cubetto di ghiaccio, in senso circolare, sulla pelle del seno.

Seno piccolo: più elastico con olio di vinaccioli

Miscelate 2 cucchiai di olio di vinaccioli o mandorle dolci, 4 gocce di essenza di finocchio, 5 gocce di essenza di geranio, 4 gocce di essenza di salvia sclarea, una goccia di essenza di pepe nero. Applicate sul seno qualche goccia della miscela, evitando l’area del capezzolo, massaggiando in senso circolare. Queste erbe unite al massaggio aiutano a ridare tono e compattezza.

Seno grande: tonificalo con menta e cipresso

Prendete 2 cucchiai di olio di jojoba, 2 gocce di essenza di lemongrass, 4 gocce di essenza di cipresso, 2 gocce di essenza di menta, 4 gocce di olio di carota, 3 gocce di essenza di rosa. Diluite le essenze nell’olio e applicate sul seno qualche goccia della miscela, con movimenti circolari, escludendo i capezzoli. Si tratta di un rimedio ideale contro cedimenti e perdita di tonicità. Gli oli essenziali di cipresso, salvia sclarea e finocchi sono controindicati in caso di mastopatia fibrocistica.

Prevenzione

Per evitare cedimenti del seno è importante ridurre le oscillazioni di peso: l’effetto yo-yo caratterizzato da consistenti aumenti di peso e bruschi dimagrimenti può determinare il rilasciamento cutaneo e la comparsa di smagliature. Se praticate uno sport “nemico” del seno come tennis, equitazione e pallacanestro è consigliabile usare un reggiseno ben sostenuto. La pelle del seno, infine, è una barriera permeabile. Per tale ragione durante la gravidanza e l’allattamento occorre prestare particolare attenzione ai prodotti che applichiamo, soprattutto nel caso di oli essenziali, che in questi periodi è opportuno evitare.

 

Silvia Trevaini

Videonews

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *