Contro le rughe d’espressione prova le alghe

 

In commercio vi sono molti cosmetici dall’azione esfoliante. Decisivo per la scelta diventa il tipo di principio attivo: quelli a base d’alga hanno l’azione più incisiva sulla pelle.

 

Per un’esfoliazione efficace e profonda è utile applicare sul viso una maschera ad azione rigenerante e levigante. Nuovi cosmetici, che utilizzano esapeptidi ed estratti di alga, hanno le carte in regola per ridonare al viso quel sano turgore, quella naturale elasticità e tonicità che contribuiscono ad attenuare le rughe di espressione. La particolare formulazione di questi prodotti permette l’immediato assorbimento dei principi attivi, promuovendo una rinfrescante azione levigante e un evidente effetto lifting antirughe.

 

Come agire

La maschera agli estratti d’alga ed esapeptidi va applicata la sera mezz’ora prima di coricarsi oppure può anche essere utilizzata prima di una serata importante come siero di base per il maquillage. È di fondamentale importanza, ai fini del risultato rassodante, applicare la maschera sulla pelle seguendo scrupolosamente le indicazioni estetiche proposte dai produttori.

 

Acidi e cosmetici

Altri cosmetici interessanti sono le maschere a base di acido glicolico e acido acetico. Questi prodotti sono maggiormente indicati quando si desidera un’azione esfoliante più decisa. L’acido glicolico, costituente naturale della canna da zucchero, elimina le impurità dello strato più superficiale della pelle. L’acido acetico, sostanza presenta anche nel comune aceto di vino, stimola la produzione di collagene, autentico elemento di sostegno del derma, restituendo elasticità e turgore allo strato più superficiale della cute. Durante l’applicazione bisogna essere attenti a stendere bene il prodotto sul viso, evitando accuratamente il contatto con gli occhi e le mucose.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza, Erbe e fitoterapia Oli essenziali su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *