I segreti di una dolce pulizia degli occhi

occhi

 

Esistono due oli essenziali perfetti per asportare i residui del trucco dalla zona oculare senza provocare fastidiosi arrossamenti: scopri quali sono…

 

La zona del contorno occhi è la parte più delicata del viso. È quasi priva di sostanze grasse, per cui si disidrata facilmente e si copre di mille rughette che piano piano diventano solchi profondi, soprattutto perché è un’area continuamente in movimento anche di notte, durante il sonno. Bisogna quindi prendersene cura per prevenire un precoce invecchiamento. Se non si toglie bene il trucco, si corre il rischio di far invecchiare anzitempo le palpebre e di indebolire le ciglia, che si assottigliano e cadono più in fretta.

 

L’importanza di usare prodotti di qualità

Quando si usano rimmel e eye liner waterproof, per toglierli si strofina parecchio, così si stressano oltre il dovuto sia le ciglia che la zona palpebrale, oppure si rischia di non togliere bene il make up, lasciando residui che intossicano i tessuti e non permettono una buona ossigenazione. Per prevenire l’invecchiamento delle palpebre occorre anche scegliere trucchi di alta qualità con pigmenti, polveri e oli di origine vegetale e proteggere sempre la pelle con basi idratanti ed emollienti. Nei prodotti di maquillage vegetale anche i conservanti, gli addensanti, i battericidi sono vegetali, quindi privi di parabeni, oli minerali, formaldeide, nickel e cromo e questo, oltre a far bene alla pelle, abbassa di molto il rischio di allergie.

 

Per detergere senza infiammare

Aggiungi a 10 ml di olio di riso 5 ml di olio di argan e 5 gocce di olio essenziale di lavanda e metti il composto in una boccetta che terrai in frigorifero per non più di 3 settimane e che agiterai sempre molto bene prima dell’uso. Per struccarti, imbevi due dischetti di cotone e tienili sugli occhi un minuto per sciogliere dolcemente il trucco. Poi, con movimenti leggeri massaggia fino a togliere tutto. Ripassa poi un nuovo dischetto pulito e assorbi i residui con una velina.

 

Per allungare e nutrire le ciglia

Per rinforzare e promuovere la crescita delle ciglia resta sempre valido l’olio di ricino, comune nei cosmetici per viso, corpo e capelli. Applicalo con uno spazzolino per rimmel ben pulito o con un cotton fioc solo sulle punte delle ciglia, senza esagerare con la quantità per non farlo penetrare nell’occhio. Fallo ogni sera per un mese e controlla i miglioramenti. La cura con olio di ricino si può fare a mesi alterni fino al raggiungimento di risultati soddisfacenti.

 

Il trattamento per le palpebre

Con l’avanzare dell’età, anche la delicata pelle delle palpebre può perdere tono. Per risollevarla, ecco due semplici trucchi. Mattina e sera, davanti allo specchio, fai ruotare gli occhi 20 volte in senso orario e 20 in senso antiorario e poi, sempre 20 volte, apri e chiudi gli occhi. Un trattamento d’urto consiste nell’applicare sulle palpebre due dischetti imbevuti d’acqua ghiacciata.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza, Oli EssenzialiBenessere su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *