Le cure giuste per una pedicure “al naturale”

piedi

Mirra e caffè sono i profumati ingredienti che servono per nutrire le unghie, ammorbidire la pelle e levigare le callosità 

 

Da qualche tempo leggiamo miriadi di proposte di pedicure sempre più fantasiosi. Pediluvi con champagne, barolo d’annata, cioccolato o crema di nocciole, durante i quali si gustano le stesse bontà in eleganti tazze o bicchieri. L’ultimo in ordine di tempo è nato in una spa londinese ed è un rituale per iniziare in modo frizzante la giornata mentre si gusta una fresca brioche e un caldo cappuccino arricchito da una spruzzata di cacao amaro e addolcito con zucchero di canna. Sembra un’invenzione finalizzata soltanto al marketing, in realtà c’è qualcosa di più. La caffeina, la teobromina, la teina sono sostanze antiossidanti, lipolitiche, remineralizzanti, ricche di vitamine tra le quali spicca la vitamina B2 (riboflavina). Per queste caratteristiche e la capacità di aumentare il metabolismo dei tessuti, sono usate in prodotti cosmetici destinati alla cura dei piedi, per migliorare la microcircolazione e la struttura delle cellule epiteliali con un netto beneficio per pelle, capelli, unghie e callosità. Usare quindi queste sostanze per un trattamento-piedi ci aiuta a iniziare la giornata con una marcia in più o ad arricchire il pedicure serale di ingredienti riequilibranti, che favoriscono il relax.

 

Preparati ora alla stagione dei sandali

 

Inizia con lo scrub

Aggiungi a 3 cucchiai di fondi di caffè un cucchiaio di zucchero di canna, 2 cucchiai di yogurt greco, un cucchiaino di olio d’oliva e un cucchiaio d’acqua (o più secondo la necessità). Amalgama bene, quindi massaggia il prodotto su ogni piede aiutandoti con un guanto di lino. Insisti sul tallone e sulle zone in cui hai la pelle indurita, sulle dita e nella zona dei metatarsi sotto la pianta.

 

Poi fai il pediluvio

In una bacinella colma di acqua calda, aggiungi un litro di latte di mandorle, 5 gocce di olio essenziale di mirra e 5 gocce di olio essenziale di lavanda. Tieni a bagno per 15 minuti. Quindi massaggia ancora un poco per togliere completamente lo scrub e sciacqua velocemente con acqua.

 

Termina con il massaggio

A 30 ml di burro di cacao o di avocado aggiungi 5 gocce di olio essenziale di menta piperita e 5 di mirra. Amalgama bene tutti gli ingredienti, poi prendi una piccola quantità di crema e fai assorbire massaggiando bene la pianta, ogni singolo dito e tutto il collo del piede. A mani unite sotto la pianta, massaggia con i pollici tutt’intorno ai malleoli, quindi prosegui sulla caviglia e verso il polpaccio.

 

Il bagno anti stanchezza

Ognuno di noi ha provato quanto ci sentiamo più stanche se abbiamo piedi dolenti e gonfi , magari a causa di un paio di scarpe sbagliate o tacchi alti sopportati per ore. Sappiamo anche quanto benessere ci porta un pediluvio arricchito di sale integrale o di bicarbonato arricchito con 5 gocce di olio essenziale di timo, che rinfresca e deodora.

 

Prima dello smalto metti l’olio di miglio

Dopo esserti presa cura dei tuoi piedi, occupati delle unghie. Lima bene e spazzola le unghie, massaggia ancora un po’ di crema sulle pellicine e mandale in dentro con lo spingipelle. Lo smalto adatto? Naturalmente nelle tonalità del cacao o del caffè, da applicare dopo aver spalmato su ogni unghia un velo protettivo di olio di miglio.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza, Oli Essenziali Benessere su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *