Problemi di digestione e le giuste combinazioni alimentari

Per poter attrarre sostentamento dei cibi consumati, è necessario che questi vengano digeriti e non che vadano a male. Tutto ciò che riduce, che rallento che addirittura sospende i processi digestivi faciliterà l’attività dei batteri. Alimentarsi in eccesso, alimentarsi quando si è affaticati, prima di iniziare a lavorare, quando si ha troppo freddo o troppo caldo, quando si è febbricitanti, quando si accusano dolore, in presenza di infiammazioni, in assenza di stimoli di fame, quando si è preoccupati, ansiosi, spaventati, alterati, alimentarsi in tutte queste circostanze ed in altre simili, serve a favorire la decomposizione batterica dei cibi consumati. L’uso di condimenti, di aceto, e di alcol e di altre sostanze che ritarda la digestione, favorisce la decomposizione batterica delle sostanze ingerite. Se analizziamo attentamente le abitudini alimentari della maggioranza della popolazione moderna, troviamo 1000 motivi per giustificare la presenza così diffusa di fermentazione e di putrefazione gastrointestinale, senza dover considerare tali processi normali o necessari. Le cause dell’inefficienza digestive sono molteplici.  Una delle cause più comuni della deficienza digestiva messa in pratica dalla maggioranza delle persone, è rappresentata dalle combinazioni sbagliate tra gli alimenti. L’abitudine quasi universale di trascurare le limitazioni enzimatiche dell’organismo e di alimentarsi in maniera azzardata, è responsabile in gran parte dell’indigestione che più o meno costantemente, colpisce la popolazione. Continua a leggere

Il discusso mondo dei vaccini

Il 10 marzo 2018 è stato  il termine ultimo per presentare alle scuole le certificazioni che attestano l’avvenuta vaccinazione per i dieci vaccini obbligatori previsti dalla legge. Per i genitori inadempienti, superata questa data, sono previste una serie di misure di richiamo e solo alla fine, se persiste la volontà di non vaccinare, la legge prevede l’esclusione del bambino dalla frequenza della scuola dell’infanzia. Per i genitori inadempienti dei bambini che frequentano la scuola elementare (primaria) scatteranno invece le sanzioni pecuniarie. Esclusione da scuola e multe non sono dunque immediate. I vaccini sono una delle più importanti scoperte del millennio. Hanno salvato milioni di vite e il loro impatto sulla salute pubblica è secondo solo all’accesso all’acqua potabile. Negli ultimi anni sono più efficaci, accessibili e gratuiti. Nonostante questo la copertura dei vaccini in Italia, e nel mondo occidentale, è in calo. Sono nate preoccupazioni profonde e in molti associano le vaccinazioni a effetti negativi, tra cui l’autismo, e la scienza non riesce a tradurre in fiducia le prove a suo favore. I rischi di non vaccinarsi, però, sono alti e colpiscono tutti.

Ma vediamo cosa ne pensa a riguardo Giuseppe Tedeschi, laureato in Scienze della Salute, e professionista di Igiene Naturale. Continua a leggere

La dieta numero 7

La filosofia di George Ohsawa, da tutti riconosciuto come l’inventore della macrobiotica, incardina il principio in cui alimentazione, salute e spiritualità costituiscono l’asse portante della vita, tipico della millenaria tradizione giapponese. È stato lui a portare la macrobiotica in occidente: molti pensano alla macrobiotica solo come a una scuola di cucina. Sbagliato: è molto di più.

Depurarsi mangiando

Per questa scuola, il processo di depurazione e di nutrizione vanno di pari passo, attraverso quello che definirei un digiuno nutritivo. La dieta numero 7 della macrobiotica e in parte simile al digiuno ayurvedico. Oltre a purificare il sangue dalle impurità, questa dieta è anche una strategia di rafforzamento dettata dalla sostituzione del glucosio a veloce rilascio, gli zuccheri raffinati che nutrono la flora batterica aggressiva, con i carboidrati complessi a lento rilascio, benefici nei nostri confronti. Continua a leggere

Lifting alle braccia

La brachioplastica, più comunemente nota come intervento di lifting delle braccia, è una procedura chirurgica che consente di correggere i difetti degli arti superiori. La chirurgia estetica delle braccia consiste nella rimozione e rimodellamento della cute e del grasso in eccesso localizzati negli arti superiori in seguito ai processi di invecchiamento o ad esiti di obesità patologica. Con l’intervento di brachioplastica è possibile modificare anche la forma e le dimensioni delle braccia. Ne parliamo con la dottoressa Gabriela Stelian, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica . Continua a leggere

L’Ayahuasca, la liana dell’anima

Dichiarata patrimonio culturale in Perù, l’Ayahuasca è una bevanda curativa ottenuta dall’infusione di piante provenienti dalla foresta amazzonica che da decenni attrae attenzione e interesse fuori dal suo contesto di origine per i numerosi benefici che è in grado di apportare.

Il termine Ayahuasca in quechua (lingua dei nativi americani) significa “liana dell’anima” (o degli spiriti), chiaro dunque il riferimento alla capacità di questo infuso di far trascendere avvicinando ad un mondo che solitamente non siamo in grado di percepire.

Con questo nome, che può variare in Yage, Hoasca, Daime o Caapi a seconda dei vari paesi dell’Amazzonia, si fa riferimento ad una bevanda ricavata da piante locali dal potere allucinogeno e considerata terapeutica oltre che magica. Sono stati soprattutto gli sciamani di Brasile, Bolivia, Venezuela, Perù, Colombia e Ecuador a tramandarne l’uso e, a partire dagli anni ’90, la sua fama e il suo utilizzo sono arrivati fino in Occidente. Continua a leggere