Tutto quello che devi sapere per avere pancia, fianchi e glutei tonici e snelli

Non sei “grassa” nel vero senso della parola, ma hai accumulato gli inestetici rotolini sul girovita, la pancia è spesso gonfia e i glutei si sono appesantiti? Allora continua a leggere, perché qui potrai trovare tutte le indicazioni per snellire queste parti del tuo corpo facendo le giuste scelte a tavola. Seguici… Continua a leggere

Ami la pizza e vuoi dimagrire? Il baccello dei fagioli è la tua soluzione!

Se sei golosa di pizza, pasta e pane ma allo stesso tempo vuoi combattere la cellulite e scacciare la fame nervosa, il baccello del fagiolo è una buona soluzione per i tuoi problemi. Conosciuto da tempo come diuretico e anticellulite, oggi viene consigliato anche nelle cure dimagranti grazie al suo contenuto in fibre (cellulosa, pectine) che rallentano e regolano l’assorbimento dei glucidi (zuccheri), riducendo la secrezione di insulina e, di conseguenza, mantenendo attivo il metabolismo.

Baccello di fagiolo: che cos’è e cosa contiene

Il seme del fagiolo (Phaseolus vulgaris della famiglia. delle Leguminose) ha un involucro, il baccello, ricco di fibre di cellulosa, pectine, tannini e flavonoidi (faseolamina) che, nell’intestino, hanno la proprietà di rallentare l’assorbimento degli zuccheri. Ciò permette di limitare l’apporto calorico e di evitare i picchi glicemici che fanno immagazzinare adipe e quindi chili superflui.

Quando è indicato

Da usare durante e dopo la fase di dimagrimento – soprattutto se ami pane, pasta, pizza… – il baccello di fagiolo aiuta a dimagrire e a stabilizzare il nuovo peso. Ha inoltre azione diuretica, utile in caso di ritenzione e cellulite, ed è un anti fame nervosa molto efficace. Nelle persone che soffrono di diabete leggero, limita e regolarizza il passaggio degli zuccheri nel sangue frenando, in particolare, il picco di iperglicemia dopo i pasti.

Obiettivi da raggiungere in un mese

Grazie all’azione diuretica e antiadipe, gli estratti del baccello di fagiolo permetto di ottenere buoni risultati in un solo mese di assunzione regolare. Naturalmente è fondamentale seguire una dieta finalizzata alla riduzione del peso corporeo. I risultati? Fino a 2 cm in meno di girovita e una perdita di peso intorno ai 3 kg in soli 30 giorni.

Prima e dopo il pranzo e la cena

Si consiglia l’assunzione di 2 opercoli (li trovi in erboristeria) dieci o venti minuti prima del pranzo e della cena. I preparati a base di baccelli di fagiolo possono causare disturbi all’apparato gastrointestinale; se ne consiglia pertanto l’assunzione per brevi periodi (30-40 giorni al massimo).
Non utilizzare in caso di gravidanza e ulcera gastroduodenale.
Se vuoi saperne di più visita le sezioni Dimagrire, Dieta e salute, Cellulite, Integratori su Riza.it