Fai così e perdi 3 chili in un mese senza dieta!

La dieta dimagrante che ha come unico scopo il dimagrimento, imponendo all’organismo privazioni o frustrazioni difficili da sopportare (come quelle ipocaloriche) o cambiamenti del metabolismo (diete iperproteiche), si rivela nella maggior parte dei casi fallimentare. Il primo passo da fare per dimagrire è riequilibrare l’alimentazione e i messaggi tra il sistema digestivo e il cervello, ma occorre farlo senza stress e senza diminuire eccessivamente la quantità di cibo ingerito. Il dimagrimento è solo una conseguenza di questo riequilibrio e non lo scopo primario. In più, se adottate i nostri suggerimenti, non dovrete far leva sulla volontà per raggiungere l’obiettivo. E questo vi aiuterà a perdere peso in modo duraturo. Seguici…

Per capire se sei in sovrappeso

•Per scoprire se si è in sovrappeso, si può calcolare l’indice di massa corporea (IMC) prendendo il peso in chilogrammi diviso per altezza in metri al quadrato (kg/m2). Per esempio, un adulto che pesa 70 kg ed è alto 1,75 m avrà un IMC di 22,9.

• Se il numero che si ottiene da tale calcolo è inferiore a 25 vuol dire che si è nella norma. Tuttavia, se la circonferenza della vita è superiore a 94-102 cm per l’uomo e 80-88 cm per la donna, significa che i soggetti hanno un eccesso di grasso addominale e sono quindi maggiormente a rischio di incorrere in problemi di salute, anche se il loro IMC è più o meno nella norma.

I rischi dei chili in più

•Il sovrappeso è un fattore di rischio quando i chili in più si legano al colesterolo cattivo (Ldl) alto, al colesterolo buono (Hdl) basso, alla glicemia alta, così come ai trigliceridi alti e all’ipertensione (in questi casi si parla di sindrome metabolica ad alto rischio di infarto e diabete).

•Il sovrappeso nella regione addominale (la cosiddetta pancia grossa, la pancetta e le maniglie dell’amore sui fianchi) è pericoloso per il cuore; infatti, l’adipe in eccesso in questa zona del corpo produce sostanze infiammatorie che intaccano le pareti interne delle coronarie.

Ecco i 9 trucchi in cucina che ti rimodellano

Riduci i tempi di cottura di pasta, riso e patate

Consuma pasta e riso al dente e non cuocere le patate fino a farle sfaldare: così abbassi l’indice glicemico di questi alimenti che, arrivando più lentamente nel sangue una volta ingeriti, non provocheranno picchi di glicemia che rallentano il metabolismo. E se cuoci al vapore o al forno le patatine novelle, puoi anche mangiarle con la buccia, e l’effetto dimagrante è assicurato grazie alla maggior quantità di fibre ingerite.

Non rinunciare a un buon cioccolatino

Inseriscilo in una tavoletta di crusca, in modo che le fibre con cui lo ingerisci ti facciano assorbire meno zuccheri.

Sostituisci olio e burro con i latticini light

Sull’insalata, nel risotto, nei sughi per condire la pasta usa fiocchi di latte, yogurt o ricotta. Un cucchiaio di olio ha 100 kcal, 10 g di burro 75, un cucchiaio di yogurt magro circa 7, uno di ricotta 15 e uno di fiocchi di latte 10.

Aumenta il potere saziante dei tuoi piatti

Utilizza la verdura da consumare insieme al primo e non “prima di esso”: l’indice di sazietà di un’insalata e di un piatto di pasta tradizionale è circa la metà di un piatto di pasta il cui sugo è un mix di verdura e formaggio magro (per esempio trevisana e fiocchi di latte).

Aggiungi sempre un alimento proteico a pane, pasta e riso

Carni bianche, pesce, uova, formaggi magri e legumi sono adatti per pane, pasta, riso, orzo ecc., mentre lo yogurt o la ricotta magri sono indicati per i dolci. In questo modo aumenti il senso di sazietà e mantieni costante l’indice glicemico dei cibi ingeriti.

Impara a fare il soffritto

Dimezza la quantità dell’olio e aggiungi una pari quantità di acqua.

Servi un piatto unico

Evita di presentare in tavola primo, secondo e contorno: puoi sostituirli con piatti unici tipo polenta, pesce e verdure; couscous, ceci e verdure; petto di pollo saltato con tocchetti di verdure e riso lessato ecc.

Per i dolci usa sempre una base proteica

Ricotta, yogurt o panna servono per evitare picchi glicemici e aumentare il senso di sazietà.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Cibo Dieta e salute, Dimagrire, Ricette e Cellulite su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

54 risposte a “Fai così e perdi 3 chili in un mese senza dieta!

  1. Sonia bellone non sei in sovrappeso il tuo indice di massa è 23 quindi non lo sei visto che per essere nella norma non bisogna superare il 25.
    Rosy il tuo indice di massa corporia è 25,73 quindi sei leggermente sopra la norma penso che tre o quattro chili in meno ti renderebbero un fisico un pò più leggero…
    terry il tuo indice di massa corporea è 18 diciamo pure che sei sottopeso qualche chiletto in più non ti farebbe male,quindi concediti tutti i dolci che vuoi…
    Ho risposto alle vostre domande calcolande l’indice di massa quindi non mi sto inventando nulla…alla fine grasse,magre ,basse o alte siamo tutte belle perchè siamo donne!!

  2. Buongiorno,
    scopro oggi il vostro sito. Molto interessante e facile alla consultazione!
    Ringrazio per le rubriche che ritengo interessanti perché semplici e di facile interpretazione!
    Cordialmente e … buon proseguimento!

  3. Un saluto a tutti gli amici del blog
    Ho letto con molta attenzione l’articolo e concordo totalmente con quello che è stato scritto.
    Spesso accade che quando ci rendiamo conto che dobbiamo metterci a dieta, desideriamo perdere il peso in eccesso velocemente e cerchiamo le diete più veloci, o addirittura ultraveloci.
    Questo è sicuramente sbagliato in quanto una dieta ipocalorica equilibrata, cioè che rispetta le giuste quantità di carboidrati, proteine e grassi, deve fare perdere non più di 2 o al massimo 3 chili al mese.
    Solo così non si arrecherà danno alla salute e, altra cosa importante, non si riprenderanno i chili persi e si manterranno i risultati nel tempo.
    Un cordiale saluto
    Rosalba

  4. ho 54 anni alta 1,65 èpeso 66 kili, sono stata sempre snella e anche adesso che ho qualche kilo in più nn si vede sono la classica falsa magra, vorrei scendere qualche kilo ma ho paura che si vede sul viso e il seno perde tono. come fare?

  5. ciao sono valentina,
    peso 57 kg e sono alta 170, sono in sovrappeso?
    il mio intestino è lento ho sempre una sensazione di gonfiore qualche rimedio?
    purtoppo assumo poca frutta e poca verdura…

    grazie

  6. Ma siete stupide? Questo non è un articolo di consulenza. Andate a cercare “calcolo peso forma” ed evitate d’intasare i commenti.
    Inoltre – è vero che fino a 24 si è normopeso, ma quelle tabelle considerano una massa muscolare MOLTO più alta della norma (il muscolo pesa di più). Una donna sedentaria non dovrebbe superare il 21.5.

  7. magnate e bevete con moderazione e sc…….te sc……..te senza moderazione e fregatevene degli altri, IMPORTANTE stare bene, in africa vorrebbero avere questi problemi.

  8. I consigli sono importanti, però la maggior parte delle persone è pigra e fa fatica a seguire tante direttive in una volta sola. Ci vorrebbe una linea guida passo passo.

    Comunque i tuoi consigli da esperta sono di alto livello.

    Grazie

    Charles

  9. ma nessuno sa applicare la formula al proprio caso ? sono stupita da questo!
    esempio 70 (KG) : ( 1.65X1.65)
    70:2,7225 = 25.71 LEGGERO SOVRAPPESO

  10. Ciao,
    peso 56.5 kg
    altezza 1,55
    anni 59

    Come sono messa ?? 🙁 ultimamente mi sento gonfia zona stomaco anche se di fatto non vedo tutto stò cambiamento… vado in palestra per via dei problemi alla schiena.. sbaglio sicuramente l’alimentazione ..
    Grazie mille dei consigli
    Damiana

  11. Ciao sono Imma, il mio peso è kg 70, altezza 1,59, anni 48 perchè mangio poco e non riesco a dimagrire? Un anno fa sono stata seguita da una nutrizionista perchè avevo il colesterolo altissimo ma nonostante la dieta non sono scesa di peso. perchè ? MI può dare qualche consiglio. Grazie mille da Imma.

  12. Salve 28 anni alta 1,66 dopo il terzo cesareo di cui in gravidanza pesavo 120 kg mia figlia ha compiuto 1 anno e io peso ancora 94 kg e nn riesco a perdere neanche un grammo cosa devo fare per favore aiutatemi.

  13. HO 75 anni peso 98 kg e sono alto 1,82. Faccio 3 ore di camminata veloce alla settimana. Cerco di stare sulle 1500 calorie a settimana. Non riesco a calare. Che fare ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *