Didone, Medea e Arianna. Abbandono, reazioni moderne

cuoreDidone, Medea e Arianna, tre figure mitologiche accomunate da una stessa esperienza dolorosa: la fine di un amore, non per propria volontà.
La Dottoressa Cristina Toni, psichiatra del Centro Medico Visconti di Modrone, ci parla dell’abbandono e di come può essere vissuto.

Didone, regina di Cartagine, secondo la narrazione virgiliana si innamora di Enea quando il figlio Anchise si rifugia a Cartagine, prima di trovare il Lazio. In seguito, disperata per la partenza dell’eroe amato, Didone si uccide con la spada di Enea. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Nutrirsi in armonia con le stagioni: l’autunno

autunno_capelliSecondo una prospettiva ayurvedica, le costituzioni si equilibrano e si squilibrano con il naturale cambiamento delle stagioni. Questi cambiamenti possono venire alleviati o mitigati con avveduti mutamenti nella dieta e nello stile di vita. Come passiamo, per esempio, dal calore cocente dell’estate al fresco frizzante delle notti e delle mattine del primo autunno, passiamo da una stagione dominata da Pitta a una con preminenza Vata.

Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

L’acqua, la risorsa più preziosa

dieta-acqua-tgcom
Cosa c’è di più semplice al mondo?
“Complementare a Legno, Fuoco, Terra e Metallo, l’Acqua è uno dei 5 elementi che troviamo in natura”, ci spiega Giulia dell’Associazione L’Ombra del Platano.

Ricopre la maggior parte del pianeta terra di cui è l’unico elemento che si trova in tutti e tre i principali stati della materia. Stato solido, liquido e gassoso, in base alla propria temperatura.
Costituisce oltre il 70% del nostro peso e oltre il 90% del numero di molecole presenti nel corpo umano.

Recenti studi di Bioingegneria dimostrano che l’Acqua è il componente chimico principale del tessuto muscolare e con proprietà biofisiche, dotata di memoria in funzione di recettore e trasmettitore. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

PRP, pelle più giovane e non solo

pelleL’uso del Plasma Arricchito di Piastrine (PRP) è già da anni una realtà e una evidenza scientifica verificata dalla comunità medica mondiale in chirurgia plastica nella cura dei grandi ustionati.
I chirurghi plastici e i loro pazienti, traggono enormi benefici nella rigenerazione dei tessuti attraverso il PRP, ottenendo una guarigione chiaramente superiore sia per la qualità del tessuto, che per la rapidità di guarigione.
Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page