Subito tonica e soda con l’olivo

 

A ottobre, quando svanisce l’effetto rassodante del sole estivo, la pelle può apparire spenta e i tessuti meno tonici, sintomi dell’accumulo di tossine nell’organismo, un fenomeno che si fa particolarmente sentire al cambio di stagione e che tende a colpire i tessuti di certe zone del corpo (cosce, glutei, e addome) con accumuli di grasso e di ristagni. Questo mese, per mandare al tappeto buccia d’arancia, cuscinetti e cellulite, la parola d’ordine è depurazione!

Per eliminare le tossine, causa di ritenzione idrica, gonfiori, accumuli adiposi, senso di pesantezza e aumento di peso, occorre agire su due fronti: dall’interno, attraverso rimedi depurativi per fegato, reni e intestino; e dall’esterno, attraverso la pelle, altro importante organo addetto all’eliminazione delle scorie che tendono ad accumularsi nel connettivo favorendo la formazione e il peggioramento della cellulite.

Olivo, l’alleato di autunno che drena e rassoda

Come sempre la natura ci viene in soccorso, in questo caso con l’aiuto di una pianta che quando comincia l’autunno diffonde nell’aria la sua dolce fragranza, simbolo universale di forza e di purificazione: è l’Olivo, di cui useremo per 15 giorni le foglie e i frutti.

Il primo passo: la cura comincia dalle le foglie

Le foglie sono la parte della pianta maggiormente ricca di principi attivi, tra cui emerge una particolare sostanza, l’oleuropina, che possiede interessanti proprietà all’interno di un programma depurativo.  Gli estratti acquosi di foglie di olivo (infusi e decotti) sono ricchi di molecole antiossidanti (acido elenolico,   idrossitirosolo e rutina) che riattivano la circolazione, depurano l’organismo, rinforzano i capillari e regolano il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.

I benefici sul corpo 

L’infuso di foglie di olivo svolge un’azione disintossicante generale: in particolare aiuta a combattere l’eccesso di acidi urici, grassi e zuccheri nel sangue. L’infuso di olivo ha inoltre proprietà drenanti, diuretiche e depurative; in particolare, fa dilatare moderatamente le arterie e favorisce una migliore circolazione che facilita l’azione di drenaggio delle sostanze di rifiuto che, se non vengono espulse, si trasformano in cellulite.

Rifallo ad ogni cambio di stagione

La cura drenante con l’infuso di olivo andrebbe ripetuta a ogni cambio di stagione, evitando di assumerlo la sera tardi, in gravidanza e durante l’allattamento. È un’ottima soluzione per evitare che l’organismo si intasi di scorie tossiche e di acidi urici.

L’infuso che ripulisce 

Per 10-15 giorni, dopo i pasti,  prendi l’infuso preparato con le foglie d’olivo: basta un cucchiaino di foglie messe in infusione in una grande tazza d’acqua bollente.

Dopo le foglie, sfrutta le virtù dell’olio: così rinnovi la pelle

L’olio extravergine di oliva è una straordinaria fonte di grassi benefici che hanno sulla cellulite una valida azione riducente; è ricco di acido oleico, acidi grassi essenziali e vitamine liposolubili che incidono positivamente sull’assetto metabolico. È proprio in questo periodo che le olive, di cui inizia la raccolta ai fini della spremitura, contengono la più grande quantità di acidi grassi insaturi, importantissimi per la nostra salute, ma anche per il benessere e la bellezza della nostra pelle. Studi recenti confermano che l’olio di oliva ha una composizione in grassi molto simile al sebo della cute e tra i lipidi naturali è quello con la maggiore affinità per lo strato lipidico della pelle e le membrane cellulari. L’olio di oliva viene assorbito più facilmente dalla pelle se emulsionato con l’acqua.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni BellezzaErbe e fitoterapia Oli essenziali  su Riza.it

34 risposte a “Subito tonica e soda con l’olivo

  1. Strepitose queste indicazioni, che sorpresa grazie! sai che ogni anno partecipo alla raccolta delle olive per trarne l’olio e le foglie ahimè sempre gettate a latere …. ! un gran bene sapere come riutilizzarle! Simona

  2. Ciao, vorrei sapere come trattare le foglie d’olivo per berne la tisana,dovrei attendere l’essiccamento oppure posso usarle anche fresche dopo un risciaquo con acqua? Molte grazie Simona

  3. Ciao! Ho 27 anni e da tre prendo la pillola. All’inizio tutto bene, il farmaco era uno dei più leggeri e non ho mai visto peggioramenti che mi dessero particolare fastidio.
    Da un annetto circa, ho cambiato lavoro, sto sempre seduta in ufficio e ho visto dei piccoli inestetismi nell’interno coscia.
    Ho provato vari trattamenti, devo dire che l’olio d’oliva non l’avevo mai sentito. In ogni caso, ho iniziato a fare dei trattamenti particolari in un centro estetico qui sotto casa mia, il Body Care, e devo dire che già dopo la terza seduta i risultati si vedono.
    Ma ora che so anche delle proprietà benefiche delle foglie, potrei abbinare i due!
    Grazie dei consigli!!

  4. Salve io ho un frantoio e ho un grossa produzione di foglie che vengono buttate in campagna,e un pecato, vorrei sapere se c’e un metodo per poterle usare grazie

  5. Ciao, vorrei sapere come trattare le foglie d’olivo per berne la tisana,dovrei attendere l’essiccamento oppure posso usarle anche fresche dopo un risciaquo con acqua? Molte grazie patrizia

  6. dopo esatti 25 giorni che uso un infuso di foglie di olivo ho avuto questi risultati:
    energia in aumento
    migliore qualità del sonno anche se ridotto
    pelle luminosa e morbida
    cellulite diminuita in modo evidente
    senso di tranquillità.
    Sono veramente contenta.

  7. Condivido appieno le proprietà dell’olio e delle foglie di ulivo, ma attenzione! Molti uliveti vengono trattati con pesticidi molto potenti che rimangono a lungo sulle foglie.Quindi non tutte le foglie possono essere usate. Il coltivatore che le volesse commercializzare deve prima impegnarsi a non spruzzare sugli alberi disinfettanti tossici.
    A volte ci sono aree rurali abbandonate con vecchi alberi di ulivo ed ulivelli spontanee. Le loro foglie sono preziose. Si possono usare sia secche che verdi. Ottimo l’abbinamento con l’equiseto. Spero di essere stata utile.

  8. Graziella buona giornata,
    ho letto il tuo commento e provero’ quindi a fare qualche decotto con foglie di ulivo non “contaminate” da pesticidi. E’ sufficiente fare un decotto normale oppure è necessario seguire una procedura particolare? In questo caso mi puoi consigliare come meglio fare? Grazie a presto
    Luigi

  9. mi chiamo Maria e chido il prezzo di questo Miracoloso prodotto.
    Abito a Torino, Si trova nei negozi Bio, Oppure erboristeria?
    E chi soffre di Diabete, e indicato? Grazie a voi tutti, e Possibilmente
    aiutiamoci alla Buona tra noi Saluti Maria.

  10. salve le virtù delle foglie d ulivo son note da millenni.
    in particolare stabilizzano e regolarizzano il diabete,come del resto la pressione arteriosa
    ed il colesterolo unico inconveniente di queste foglie è il gusto tremendamente amara.
    la soluzione è stata trovata e risolta rendendo di gusto gradevole un infuso grazie ad un
    brevetto unico al mondo oltretutto lo si può trovare anche in versione viso è corpo insieme ad altri componenti che le rendono uniche, ma non e finita da poco tempo e stato lanciato un prodotto
    sempre a base di foglie di ulivo con li stessi benefici per gli amici animali.
    per ulteriori informazioni a riguardo vi invito a visitare il blog ed ottenere notizie aggiornate.

  11. Buongiorno a tutti,
    condivido con voi che l’estratto di foglie di olivo è un vero toccasana per il benessere a 360°… A partire dalla disintossicazione del fegato, al miglioramento della circolazione (con tutti i benefici che ne conseguono…) è molto energizzante e ha tantissime proprietà antiossidanti.

    Attenzione però a farlo in casa… oltre che ad essere di un gusto veramente pessimo (è amarissimo), bisogna stare attenti perchè i principi attivi presenti nelle foglie non sono così facilmente assimilabili dal nostro corpo… quindi il rischio è quello di bere dell’acqua amara che in realtà non da nessun beneficio.

    Io personalmente me lo faccio recapitare a casa da un azienda che ha sede ad Udine, ultracertificata (anche riguardo l’origine delle foglie, cosa non da poco…), che grazie ad anni di studi è riuscita ad estrarre un infuso di foglie con una quantità di principi attivi impressionante, è stata certificata dall’Università di Trieste ed è diventato un caso scentifico…, e tutti assimilabili dal nostro corpo.

    Si tratta di un infuso già pronto per essere bevuto, io ne bevo almeno 70/100 ml. al giorno, alla mattina a digiuno, e non ci penso più…!

    @Maria. conosco persone che hanno smesso la pastiglia per il diabete perchè il medico non gliel’ha più prescritta… persone il cui medico ha tolto la pastiglia della pressione… per non parlare dei benefici della pelle e del fegato…
    insomma, provare per credere… e, chi è scettico come ero io quando l’ho scoperto, si ricrederà…!
    A presto.
    Denis

  12. Salve a tutti, è da un po che assumo il decotto di foglie di olivo,e confermmo tutti i benefici che questa cura mi sta dando.
    un po amaro all’inizio ma poi si beve volentieri visti i risultati.
    Essendo proprietario di una azienda agricola biologica con molti oliveti mi faccio il decotto da solo in casa, dopo ricerche approfondite sui metodi, dosi, ecc.
    è molto semplice e non costa nulla anzi se volete il decotto ve lo faccio gratis

    • Ciao Marco. Ho letto le tue informazioni riguardo l’utilizzo delle foglie di ulivo. Posso chiederti dove si trova la tua azienda? In quanto al decotto potrei prepararlo personalmente senza problemi, l’importante è avere delle foglie bio. Grazie per l’attenzione.

  13. Ho un alberello di olivo le cui foglie non sono trattate. Mi piacerebbe conos.cere come fare gli infusi o la tintura madre. Quali sono le dosi….grazie

  14. interessantissimo quello che ho appena appreso sulle qualità terapeutiche delle foglie dell’olivo
    ne saprò di più quando le avrò sperimentate personalmente.

  15. Ciao, io ho bevo da qualche mese un infuso di foglie d’ulivo Olivum distribuito da evergrenLife. posso assicurarvi che rispetta tutte le proprietà delle foglie. Ve li consiglio.

  16. ciao sono Moira ed è da due mesi che lo assumo, e anche lo vendo con risultati eccezionali e soddisfazioni continue… lavoro x la evergreen life .anche i profitti sono molto buoni…. se vi interessa qualche consiglio chiedetemi pure sarò felice di aiutarvi come posso….. ( facebook Moira Durì)

  17. Ciao a tutti dallo scorso anno mi è impazzita la pressione, cercando ho scoperto questa cosa del decotto di foglie d olivo.sono circa 5settimane che ne faccio uso tutte le mattine a digiuno, inizialmente avviene davvero un forte calo di pressione ma nell arco della giornata ritorna alta specialmente la minima. Forse devo ancora insistere? Datemi un consiglio.. Grazie

  18. Salve mi chiamo Antonio, é da qualche mese che prendo un infuso di folglie d’ulivo “OLIFE” della Evergreen Life . Sono soddisfatto, ho potuto apprezzare sulla mia salute parecchi migliorameti. Uno fra tutti ” l’emicrania” finalmete i miei attacchi si sono drasticamente ridotti .
    Visionate il mio gruppo Facebook ” stare bene con le foglie d’ulivo” troverete parecchie informazioni.

  19. Ottimo articolo,
    per chi effettivamente conosce le proprietà delle foglie di olivo di problemi ne ha risolti e anche molti. Le sue proprietà attive e ricche di ben 260 molecole sono fortemente consigliati a chi ha dei problemi, anche seri. sul mercato di prodotti ce ne sono una infinità, ma quello acquoso è il più naturale che oggi sia stato messo sul mercato, dando dei risultati già dai primi giorni dall’assunzione che nemmeno chi lo usa si aspetta. Spero di aver dato il mio contributo

  20. E’ da 3 mesi che oramai faccio uso di decotto di foglie di ulivo, essendo in puglia non ho difficoltà a procurarmi le foglie.
    Gia dalla prima settimana di consumo la pressione si è abbassata sotto i valori di normalità ed ho dovuto prima dimezzare la pillola della pressione, e poi sospenderla totalmente. Ora la mia pressione non supera mai i 125-83.
    Dagli ultimi esami effettuati è emerso un notevole miglioramento dei valori del colesterolo, ritornata pienamente a valori normali.
    Io mi preparo per comodità e tempo 750 ml. litro di decotto ogni settimana al quale vi aggiungo il succo di 1 limone, in modo che resti inalterato come proprietà e gusto. Dimenticavo per renderlo meno amaro vi aggiungo un cucchiaio di miele. Va conservato in frigo.
    La quantità che assumo e poco piu’ di 100 ml al giorno. Una bottiglia mi dura una settimana.
    Sono davvero entusiasta dei risultati.

  21. Boh qui nessuno dice come si fa il decotto ma più di uno parla di prodotti in vendita. E’ una pubblicità? Stano questo blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *