Conquista a tavola abbronzatura e linea

 

Vitamine A, C ed E, cibi di colore giallo e arancione, insalate e macedonia: con la dieta giusta ti abbronzi meglio e sciogli i cuscinetti…

I raggi del sole estivo entrano in noi come un nutrimento e un elisir di bellezza. Dopo tanti mesi di privazione, la tentazione di esporsi al sole è grande e pienamente giustificata. Ma, anche se la voglia di abbronzatura è tanta (perché con la tintarella ci si sente più energetici e più snelli, dal momento che il sole “asciuga”), esistono delle regole e delle norme di buon senso che non possono e non devono essere dimenticate: evitate di esporvi al sole durante le ore più calde, ovvero tra le 11.30 e le 15.30, anche perché i raggi del sole sono, in questo frangente, molto più irritanti che non abbronzanti. La seconda regola riguarda l’alimentazione: perché è proprio tra giugno e agosto che l’organismo richiede cibi capaci di aumentare la sua resistenza al sole oltre che di sviluppare melanina per abbronzarsi.

Le 4 amiche per la pelle le introduci con la dieta

Betacarotene: si deposita nel tessuto cutaneo dando il colore giallo-arancio alla pelle che si abbronza in modo uniforme. Si trova: nei cibi di colore giallo e arancione.

Licopene: difende la dai raggi solari e agisce da antiossidante. Si trova: in pomodori, albicocche, meloni, angurie.

Vitamina B12: stimola la produzione di melanina e ossigena la pelle. Si trova in: lievito di birra, soia, funghi, fegato, tuorlo d’uovo, latte, cereali e farine integrali.

Luteina: svolge un’azione protettiva sulla pelle. Si trova: vegetali a foglia verde, spinaci, lattuga, cavoli e piselli.

Prima della spiaggia, vai a tavola
In questa stagione, privilegia i frutti e gli ortaggi freschi che forniscono al tuo corpo le vitamine (in particolare A, C ed E) che favoriscono e migliorano la tintarella.

– I cibi che contengono vitamina A: sono le albicocche, le carote e la zucca, ma anche il melone, che contiene parecchia acqua necessaria e rende l’epidermide più elastica. Altri alimenti che contengono il beta-carotene sono i pomodori, la papaya, le albicocche, le pesche, la lattuga.

La carota è un ortaggio dal colore vivo e arancione che contiene molta provitamina A, ma anche altri antiossidanti come il manganese e lo zinco. Soli 100 grammi di carote contengono 12 mg di betacarotene circa, il che corrisponde circa alla metà del fabbisogno giornaliero.

– Gli alimenti che contengono la vitamina C sono: i kiwi, tutti gli agrumi, mirtilli, la famiglia dei cavoli, gli spinaci e i pomodori. Il kiwi fornisce una buona fonte di vitamina C, o acido ascorbico, un potente antiossidante. Ne contiene 71 mg per 100 g di prodotto, contro i 55 del limone e i 50 dell’arancia. È  sufficiente aggiungere un paio di kiwi alla vostra dieta durante il periodo estivo.

– Per un menu ricco di vitamina E, che possiede un’azione antiossidante complementare a quella della vitamina C: consuma germe di grano, cereali integrali, albicocche, mandorle, burro, cavoli, mandorle, pesche e banane.

Ideale per farne scorta anche l’olio extravergine d’oliva: sceglilo prima spremitura a freddo, e alternalo agli oli di soia, di germe di grano, di arachidi, di mais e di girasole.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Sos saluteIntegratoriMangiare sano Bellezza su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Conquista a tavola abbronzatura e linea

  1. Molto interesante,si scopre sempre cose nuove che servono e aiutano se tenute in giusta cosiderazione a vivere meglio.
    Mariano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *