Con aloe e tea tree vinci l’herpes sul nascere

immagine

 

Un’accoppiata naturale e vincente per combattere in modo efficace la formazione di quelle fastidiose vescicole sulle labbra.

 

Un’indagine condotta recentemente su un campione di italiani di età compresa fra i 16 e i 64 anni ha dimostrato che 8 persone su 10 sono vittime dello stress, che spesso si manifesta sulle labbra con la comparsa della cosiddetta “febbre”, ovvero l’herpes. Si tratta di un’infezione causata da un virus, l’Herpes simplex, che si annuncia con un leggero pizzicore e poi evolve nella formazione di vescicole sierose. Dopo alcuni giorni le vescicole si rompono, formando erosioni superficiali che si ricoprono di croste bruno-giallastre. A volte le vescicole possono formarsi sulle guance o sul palato.

 

Tutto dipende dal calo delle difese

L’herpes labiale per molti è una compagnia ricorrente dal momento che il virus sopravvive ai trattamenti e rimane latente nel nostro corpo a livello del sistema nervoso, per riattivarsi al comparire di particolari condizioni. Sono molte le cause che possono portare alla comparsa dell’herpes: abbassamento delle difese, contatto con persone infette, ciclo mestruale, esposizione al sole, traumi e dieta piccante.

 

Con aloe rinforzi le mucose orali

Come antivirale è utile un’integrazione con l’aloe vera: ha infatti proprietà antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie, inoltre evita le infezioni e placa il prurito. Applica sulla zona interessata il succo puro di aloe o il gel anche più volte nel corso della giornata. Nel caso in cui l’herpes sia recidivante, prendi anche un cucchiaio di succo di aloe vera prima dei pasti per cicli di due mesi di trattamento, soprattutto ai cambi di stagione.

 

Ti serve anche la Vitamina B

Piccole lesioni, spaccature, taglietti agli angoli della bocca e piccole pustole chiamate cheiliti, sono indice di una carenza nell’organismo di vitamine del complesso B (in particolare vitamina B2, B6, acido folico e B5, ovvero l’acido pantotenico importante per il metabolismo delle cellule) o di una carenza di acidi grassi insaturi. Per farne scorta, integra la tua dieta con gli alimenti che li contengono: uova, latte, verdure a foglia verde, cereali grezzi, lievito e germe di grano.

 

L’olio estratto dall’albero del tè blocca l’evoluzione virale

Il tea tree oil, ovvero l’olio essenziale estratto dalla melaleuca, detta anche albero del tè, ha proprietà antisettiche, antibatteriche, antivirali e deodoranti. Ha un aroma molto forte e caratteristico e può essere usato puro, ma essendo molto potente, è preferibile diluirlo in acqua o scegliere una preparazione in cui risulti già diluito. Il tea tree oil è indicato per tutti i problemi infiammatori della bocca, dalle gengiviti alle afte, e risulta anche particolarmente efficace nei confronti dell’herpes. Usalo non appena compaiono i primi pizzicori e potresti riuscire ad evitare la comparsa delle vescicole.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza, Erbe e fitoterapia Oli essenziali su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Con aloe e tea tree vinci l’herpes sul nascere

  1. Sono pienamente d’accordo…per l’herpes (di cui soffro purtroppo) uso il tea tree oil al posto dell’aciclovir (Zovirax ecc.) e devo dire che funziona BENISSIMO! Soprattutto se applicato sin dai primi sintomi! Anche l’aloe mi ha dato buoni risultati, ma non come il tea tree oil, che è fantastico, anche per le afte e altri problemini! :-9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *