Pressione bassa: scopri i rimedi naturali

La pressione bassa è un calo della pressione del sangue all’interno delle arterie. Può
capitare di soffrire di cali di pressione soprattutto in alcune fasi dell’anno, per esempio in
prossimità dei cambi di stagione o in momenti di stress intenso.
Ma la pressione bassa può essere dovuta anche a un’alimentazione scorretta, per esempio povera di minerali, o alla disidratazione.
Si tratta di un calo della pressione arteriosa a riposo al di sotto dei canoni che vengono
considerati normali (in un individuo adulto sono intorno 120(p. sistolica)/80(p. diastolica)
mmHg).
La pressione arteriosa dipende dalla forza di contrazione del cuore e dall’elasticità delle
pareti delle arterie.
La bassa pressione si manifesta sotto forma di stanchezza, spossatezza, debolezza
generalizzata, vertigini, senso di svenimento, capogiro, stordimento, confusione mentale.
E’ bene consultare immediatamente un medico, poichè l’ipotensione può essere l’indicatore di disturbi più profondi e più pericolosi per la salute dell’organismo.
Ma se la pressione bassa è essere dovuta a una carenza minerale nel corpo, a una carenza di liquidi o alla fatica legata a un periodo particolare è utile far ricorso ai rimedi giusti per stare subito meglio.
E’ bene tenere presente che il principale fattore che determina i cali di pressione è
l’alimentazione, che dev’essere bilanciata e fornire al corpo i minerali e le vitamine
necessarie allo svolgimento delle proprie funzioni metaboliche. In particolare bisogna
ricordarsi di rifornire sempre il corpo di sodio, potassio, ferro e vitamina C.

Tisana alla liquirizia
La liquirizia è uno dei rimedi più adatti e più diffusi contro la pressione bassa.
Agisce sul flusso sanguigno e ha un effetto praticamente immediato sulla pressione
arteriosa: bisogna limitarne il consumo al fine di evitare che induca uno stato di ipertensione.
Potete usare la liquirizia contro i cali di pressione preparando una tisana.
Per la preparazione fate bollire una tazza d’acqua, quindi togliete l’acqua dal fuoco e
aggiungete un cucchiaio di radice di liquirizia. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e
bevete.

Acqua e sale
Il sale è un rimedio utile e molto efficace per contrastare l’ipotensione arteriosa: agisce con effetto immediato. Tuttavia non bisogna abusarne perchè l’eccesso di questo minerale può provocare ritenzione idrica e ipertensione.
In caso di pressione bassa sciogliete un pizzico di sale in un bicchiere d’acqua e bevete.
Usate di preferenza sale marino naturale.

Tisana al rosmarino
Il rosmarino ha grandi proprietà toniche e stimolanti sul corpo e sulla psiche. Ha un effetto
immediato contro il senso di debolezza e contro i cali fisici e mentali, soprattutto se legati a cali di pressione.
Per la preparazione di una tisana al rosmarino fate bollire una tazza d’acqua. Quindi togliete l’acqua dal fuoco e aggiungete 15 g di foglie di rosmarino. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e bevete.

Karkadè
Un altro rimedio utile contro la pressione bassa è il karkadé. Si tratta di un’infusione di fiori
essiccati di ibiscus. Questo rimedio è ricchissimo di virtù benefiche per il sistema
cardiovascolare: protegge i vasi sanguigni ed equilibra il flusso ematico. Infatti l’ibiscus è
ricco di minerali e antiossidanti che depurano il corpo e lo ricaricano degli elementi di cui habisogno per funzionare in modo ottimale.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Benessere, SOS Salute, Integratori Mangiare Sano su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *