Spezie brucia grassi per piatti prelibati che fanno dimagrire

Piccanti o profumate, le spezie non si limitano a dare un sapore deciso e particolare alle ricette salate e dolci, ma sono di grande aiuto per dimagrire, perché favoriscono l’eliminazione di scorie e tossine, potenziano il metabolismo e consentono di limitare l’uso dei condimenti grassi ipercalorici (olio, burro ecc.). Inoltre, le spezie permettono di ridurre le quantità di sale e condimenti, e sono ricche di vitamine e sali minerali come calcio, potassio, magnesio e manganese. Puoi iniziare a utilizzarle appena sveglio, al mattino, bevendo un bicchiere d’acqua oligominerale tiepida con un cucchiaino di radice fresca di zenzero tagliata o grattugiata al momento, e poi fai una colazione abbondante. Così il metabolismo si manterrà attivo tutto il giorno e brucerai più grassi e calorie. Seguici e scopri proprietà e usi di altre spezie comuni…

Migliorano circolazione e diuresi

Il grasso non è l’unico nemico da sconfiggere quando il nostro obiettivo è rimodellare il corpo ed eliminare qualche chilo. Per perdere centimetri dove serve, occorre considerare i liquidi che ristagnano nelle aree penalizzate da una cattiva circolazione, i problemi digestivi che provocano gonfiore addominale e, non ultimo, anche il metabolismo lento, che non consente di trasformare correttamente il cibo in energia. Un’alimentazione dimagrante davvero efficace deve tenere conto di tutte queste variabili e le spezie sono ideali per aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo.

Prima di tutto, grazie al loro sapore intenso, le spezie consentono di ridurre, ma anche di eliminare, il sale e l’eccesso di condimenti grassi (contrastando così il gonfiore e la ritenzione idrica causata dal sodio) e l’adipe che si accumula per colpa dei grassi. Poi c’è l’effetto depurativo dato da aromi come l’aneto e il pepe (che hanno un’azione diuretica e disintossicante) e il miglioramento delle funzioni digestive e dei processi metabolici dovuto a zafferano, zenzero, curcuma e peperoncino (che forniscono anche micronutrienti e antiossidanti preziosi che contrastano l’invecchiamento e numerose malattie).

Il pepe che stimola il metabolismo

È soprattutto il pepe nero, che ha un contenuto di piperina maggiore rispetto a quello verde, bianco o rosa. La piperina, il principio attivo che conferisce al pepe il sapore piccante, ha proprietà digestive e termogeniche (consente cioè di bruciare più calorie). Per usufruire di questa sua azione dimagrante, utilizza una presa di pepe nero macinato al momento a colazione (ottimo su pane e miele), pranzo e cena.

Placano la fame nervosa e proteggono cuore e cervello

La cucina orientale utilizza spesso e volentieri i mix di spezie, la cui composizione varia nelle diverse località. La più celebre è il curry, base della cucina indiana, che potete trovare in commercio già miscelato in numerose versioni. Se volete cimentarvi a prepararlo, potete mescolare 4 parti di coriandolo, 1 parte di cumino, 1 di peperoncino ben tritato, il tutto leggermente tostato con l’aggiunta di 1 parte di pepe nero macinato. L’impiego dei mix di spezie contribuirebbe a smorzare la sensazione di fame: uno studio condotto presso la Smell & Taste Treatment Research Foundation ha seguito 2400 adulti in sovrappeso scoprendo che quando la percezione del sapore è minima, il senso di sazietà arriva solo dopo aver ingerito una grossa quantità di cibo. Più il cibo è saporito (e nello studio sono stati utilizzati proprio i mix di spezie, dal sapore molto più deciso rispetto alla singola spezia) più il senso di sazietà si presenta prima.

Inoltre, secondo il professor Murali Doraiswamy della Duke University in North Carolina (Usa) dovremmo mangiare piatti a base di curry circa 1-2 volte la settimana, perché questa miscela di spezie è antinfiammatoria, dimagrante, rigenerante dei tessuti (anche della pelle) e protettiva del cuore e del cervello.

CARDAMOMO snellente

Accelera il metabolismo e si dimostra efficace soprattutto in caso di disturbi gastrointestinali. Assumi un cucchiaino di semini (all’interno delle capsule verdi) al dì (sulle macedonie, nello yogurt o da masticare direttamente).

CURRY per ridurre adipe e glicemia

Detto in India “garam masala”  è un mix di spezie (curcuma, zenzero, coriandolo, cumino ecc.) che aumenta la termogenesi, fa bruciare più calorie e controlla la glicemia. Un cucchiaino al dì è la dose ideale.

ZENZERO contro la cellulite

È stimolante e antiossidante, depura il fegato e il sistema linfatico. Contrasta ristagni e cellulite, adipe e gonfiori. Ne bastano 2 cm al giorno se fresco, un cucchiaino se in polvere, da utilizzare con verdure, pesce, cereali e tè.

CUMINO anti fermentazione

Riduce i fenomeni fermentativi legati a carboidrati, zuccheri, lieviti e proteine . Ne bastano 2 cucchiaini al giorno.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Dieta e salute, Ricette, Cellulite, Dimagrire, e Cibo su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Spezie brucia grassi per piatti prelibati che fanno dimagrire

  1. ho cominciato ad usare le spezie con lo zenzero ero riuscita a perdere 4-5 kg. poi siccome continuo a subire iterventi (sono portatrice di protesi alla schiena e alle anche e prendo un sacco di antidolorifici ) mi sono ripresa tutti i kg. che avevo perso non so più cosa fare. Riceverei volentieri qualche consiglio per diminuire una decina di chili. Vi ringrazio e vi saluto Bruna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *