Artrite, osteoporosi, cellulite? La soluzione c’è: le terme di Bagno Vignoni

Bagno Vignoni rappresenta uno dei borghi medioevali più suggestivi e meglio conservati della Toscana. Situato nella Val D’Orcia, immerso in un paesaggio da cartolina e vigne di fama mondiale, e facente parte del comune di San Quirico d’Orcia in provincia di Siena, è noto in tutto il mondo per le terme, la cui attività risale all’epoca romana. Bagno Vignoni costituisce una singolarità urbanistica in quanto le locande, le abitazioni e la chiesa di San Giovanni Battista si sono sviluppate attorno alla vasca in cui sgorgano dal suolo vulcanico le acque della sorgente termale originale. Questa conformazione fa assumere a tale vasca la posizione e la funzione che normalmente sono proprie della piazza principale di un paese. L’attività termale a Bagno Vignoni è divenuta famosa in tutta Europa a partire dal Medioevo, ma le prime testimonianze di utilizzo termale risalgono all’epoca romana.

Terme e benessere a Bagno Vignoni

Le acque termali di Bagno Vignoni traggono le loro proprietà dal profondo della terra. Le piogge penetrano gli strati superficiali permeabili fino agli strati profondi ove riscaldandosi sciolgono i minerali ed i composti sulfurei. A circa mille metri di profondità, negli strati caldi che incontrano, si riscaldano e risalgono lentamente verso la superficie a circa 50 gradi di temperatura dopo un percorso che può durare decine di anni. Dalle fratture del suolo esce l’acqua arricchita di sostanze che lentamente si depositano formando nel corso dei millenni grandi banchi di travertino. La temperatura, la presenza di solfati e carbonati, rendono le acque benefiche per l’organismo ed in particolare per la pelle e per la struttura osseo-articolare.

Cure Termali

La sorgente di acqua termale sgorga ad una temperatura di 50°C ed è classificata come bicarbonato-solfato-alcalino terrosa, ipertermale. Ha azione specifica quindi legata ai minerali disciolti su: osteoartrosi ed altre forme degenerative, reumatismi extra articolari (lombalgie di origine reumatica, tendiniti), alterazioni del circolo veno linfatico, alterazioni ginecologiche e dermatologiche. Ecco come ritrovate benessere e salute con i percorsi termali.

Osteoporosi

Con il passare degli anni le nostre ossa sono soggette a diventare più fragili a causa di una diminuzione della matrice ossea. È consigliato a chi ha fragilità ossea, menopausa, sedentarietà, squilibri alimentari ed intolleranze. Con i  benefici dell’acqua termale che stimolano il metabolismo osseo  e con un percorso personalizzato, è possibile rallentare o prevenire la demineralizzazione ossea, migliorarne il trofismo, e riattivarne la rigenerazione.

L’artrite              

L’Artrite è una malattia infiammatoria cronica e progressiva che attraverso il sistema immunitario aggredisce tutte le articolazioni del corpo, generando una progressiva erosione ossea. È consigliata per chi soffre di artrite con infiammazione e dolore alle articolazioni, Artrite psoriasica, Artrite reumatoide, Artrite nelle sue varie forme Artrite con stanchezza, gonfiore e dolore alle articolazioni, Rigidità articolare, Periodi di quiescenza per prevenire le ricadute. I  benefici dell’acqua termale ed un percorso personalizzato possono essere un valido aiuto per migliorare la funzionalità articolare, ridurre la frequenza degli episodi acuti, rallentare la progressione della malattia.

La cellulite

La cellulite è un processo degenerativo del pannicolo adiposo sottocutaneo che origina da un’alterazione del microcircolo a carico degli arti inferiori. Colpisce una larga fascia di donne. Inizialmente si ha ritenzione idrica con tendenza all’edema. Con l’evoluzione del sintomo compare un ispessimento del tessuto sottocutaneo le cui cellule risultano compresse a danno delle fibre collagene e con formazione di tessuto fibroso (noduli). Per migliorare la cellulite è indispensabile un approccio globale che includa un percorso personalizzato con trattamenti termali di benessere come idrobalneoterapia in acqua termale per migliorare il microcircolo, impacchi di fango e un regime alimentare equilibrato e controllato, trattamenti che si completano con un ventaglio di massaggi e manipolazioni dolci e naturali. La pelle è per il nostro corpo confine e allo stesso mezzo di  comunicazione con il mondo esterno. Attraverso la pelle ci presentiamo agli altri ed è per questo che le problematiche legate a questo tessuto creano spesso disagio. Consigliato in caso di eczemi cronici, dermatiti e dermatite seborroica, psoriasi, acne, invecchiamento cutaneo, macchie senili. Le proprietà intrinseche di queste acque termali, associate al micro massaggio esercitato direttamente dall’acqua sulla cute, permettono un miglioramento della perfusione cutanea con attenuazione della patologia.

Problemi ginecologici

Spesso le donne sono soggette ad affezioni recidivanti del tratto genito-urinario, con disturbi vari  che creano grave disagio nella vita quotidiana. Spesso lo stress con una diminuzione delle difese organiche o uno stato di intossicazione cronica possono da soli determinare la cronicizzazione dell’affezione. Adatto a chi soffre di continui episodi acuti di cistiti, candidosi, stress, stanchezza, disintossicazione. Le proprietà benefiche delle  acque termali fanno ridurre la frequenza degli episodi acuti.

Flebologia

Con il passare degli anni il tono  venoso delle pareti dei vasi sanguigni, soprattutto degli arti inferiori, tende a diminuire determinando la comparsa di dilatazioni venose. Ciò determina una difficoltà circolatoria che si traduce in pesantezza agli arti inferiori, edemi, e nei casi più severi flebiti e tromboflebiti. È consigliato ai soggetti predisposti, esiti di flebiti, insufficienza circolatoria di vario grado, varici, post-gravidanza. Con i  benefici  diretti dell’acqua termale sulle vene, assieme ad   un percorso personalizzato   di ginnastica vascolare volto  migliorare  il  tono veno-linfatico  si ottiene una riduzione degli edemi con i eliminazione della sensazione di gambe pesanti.

Silvia Trevaini
Videonews

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Artrite, osteoporosi, cellulite? La soluzione c’è: le terme di Bagno Vignoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *