Meditate gente, meditate!

meditazioneL’argomento di oggi è la meditazione e a parlarcene è Barbara Ferrari, Life Coach esperta in discipline olistiche.

La società moderna con i suoi ritmi frenetici lascia poco spazio da dedicare a se stessi, si hanno tante cose da fare e le giornate “volano”… così giorno dopo giorno la vita va avanti e non ci si ferma un attimo per rilassarsi, per riflettere, per ricaricarsi.

La meditazione è un ottimo strumento di evoluzione personale indispensabile per ritrovare l’equilibrio interiore, inoltre è molto utile anche a livello pratico per avere vantaggi fisici e mentali, eccone alcuni:
– aumenta l’energia
– rafforza il sistema immunitario
– amplifica la resistenza
– sviluppa l’autodisciplina
– stimola la concentrazione
– aiuta a fare chiarezza nei pensieri

La naturale conseguenza positiva di una buona meditazione è un piacevole stato di rilassamento e benessere che permette di affrontare al meglio le giornate e magari trovare la soluzione ad una situazione che crea ansia e stress!
Meditare è più semplice a farsi che a dirsi! Non è indispensabile trascorrere ore seduti per terra con le gambe in posizione “del loto”; per ottenere i primi benefici è sufficiente dedicare a questa pratica qualche minuto al giorno.

Barbara Ferrari

Barbara Ferrari

10 passi per iniziare meditare :
1 – trova un posto tranquillo, dove sai che nessuno ti disturberà (l’ideale è una stanza che tu consideri un luogo sereno)
2 – crea una ambiente confortevole : magari accendi un incenso e/o una candela
3 – spegni il cellulare, stacca il telefono fisso e imposta una sveglia/timer (le prime volte anche solo 5 minuti vanno bene)
4 – siediti con la schiena dritta, puoi farlo a terra ma va bene anche su una sedia
5 – porta l’attenzione solo e unicamente al tuo respiro : percepisci l’aria che entra e che esce dalle narici
6 – immagina che ad ogni inspirazione entrino in te calma, serenità e pace
7 – immagina che con ogni espirazione escano da te tensioni, stress e paure
8 – cerca di creare il vuoto mentale, se ti rendi conto che i pensieri si affollano puoi provare ad immaginare che si allontanino come nuvole portate via dal vento
9 – ascolta il “suono del silenzio”, prima quello esterno e poi il tuo silenzio interiore
10 – riporta l’attenzione nella stanza, riapri gli occhi e sorridi!

Le prime volte ti sembrerà strano, difficile (soprattutto non pensare a niente!) e che il tempo non passi mai, ma con la pratica creerai una nuova sana abitudine che apporterà notevoli miglioramenti alla tua vita!

 

Silvia TrevainiSilvia Trevaini

Videonews

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *