Insalate e macedonie combattono i ristagni

macedonia

Questi alimenti molto consumati durante l’estate possono essere un grande alleato contro la ritenzione idrica, perché spazzano via le tossine che si trasformano in adipe…

La frutta e la verdura dell’estate sono alleate preziose contro la cellulite: puoi portarle in tavola come macedonie e insalate, ma puoi anche trasformarle in ingredienti di bellezza, per preparare impacchi e scrub. In questo modo combatti i cuscinetti su due fronti e i risultati saranno ancora più apprezzabili. La dieta ideale contro i ristagni e le adiposità è ricca di liquidi, fibre e soprattutto alimenti vegetali, che idratano, disintossicano e sono una miniera di vitamine e di principi attivi: consumali sempre freschi. A livello dietetico, non dimenticare di bere molto (l’acqua drena e riduce il gonfiore) e di evitare i cibi già pronti e le preparazioni troppo elaborate: contengono sale e condimenti che favoriscono ristagni e accumuli. Insaporisci con le erbe (origano, basilico, aneto, rosmarino, erba cipollina), lo zenzero (decongestionante) e un filo d’olio d’oliva, che rende più elastici i tessuti. Prova gli ingredienti gustosi e leggeri che ti proponiamo qui: consumati a tavola e, al contempo, applicati sulla pelle, drenano i liquidi in eccesso, ti depurano e stimolano la circolazione.

 

Zucca e caffè riattivano il microcircolo e levigano i tessuti

Prepara un purè compatto con 2 patate medie e 200 g di zucca gialla estiva lessate, e 3 (o più) spicchi d’aglio schiacciati. Aggiungi 50 g di estratto di Palmaria palmata in polvere (un’alga ricca di iodio, che stimola il metabolismo e ti snellisce). Condisci con aceto di mele, origano e un filo d’olio. L’aglio ti depura, la zucca ti sazia con pochissime calorie, ha un effetto diuretico e contiene betacaroteni utili per l’abbronzatura.

 

Prova il gommage che scioglie i depositi di liquidi

Mescola mezza tazza di zucca lessata schiacciata con 50 g di semi di zucca polverizzati nel mixer, 3 cucchiai di fondi di caffè e 3 cucchiai di gel di aloe vera. Massaggia gambe, cosce e ventre per 2 minuti. Lascia in posa per 10 minuti, poi sciacqua. La caffeina tonifica i tessuti, la zucca li ammorbidisce e li rivitalizza.

 

Il crescione migliora la diuresi e sgonfia le gambe

Prepara un’insalata con 300 g di crescione, 200 g di pomodorini, 150 g di ricotta magra, qualche ravanello e pezzetti di ananas fresco; condisci con aceto di mele e un fi lo d’olio. Il crescione ha proprietà diuretiche e depurative: per potenziarne l’effetto, aggiungi altre erbe selvatiche (malva, tarassaco, ortica).

 

Il crescione fortifica vene e capillari

Imbevi delle garze con succo di crescione e sale fino integrale. Avvolgi gambe e cosce e aspetta 15 minuti, poi sciacqua e idrata la pelle. Il crescione contiene composti isosolfocianici che migliorano la circolazione periferica stimolando i tessuti.

 

I frutti di bosco fluidificano il circolo e alleggeriscono gli arti

Per 2 persone fai una macedonia con 400 g di polpa di anguria, 100 g di mirtilli, 100g di lamponi, 100 g di more nere e 100 g di ribes, 2 banane, succo di limone e un bicchiere di succo di mela trasparente. Questa macedonia protegge i capillari e migliora la circolazione; inoltre ha un effetto drenante.

 

More per gambe al top

Crea un fango con una tazza di argilla, una tazza di Palmaria palmata 2 tazze di acqua tiepida, mezza tazza di sale integrale, mezza tazza di mirtilli passati. Spalma sui punti critici, avvolgili in bende di cotone e riposa per 20 minuti. Così riduci edemi e cuscinetti.

 

Ricco di potassio, libera i tessuti dai liquidi: è l’aceto di mele

Taglia a dadini 2 mele rosse e una verde, un gambo di sedano e un cetriolo; uniscili a 150 g di yogurt greco, 50 g di uvetta e 20 g di noci spezzettate. Condisci con un cucchiaio di aceto di mele emulsionato con un po’ di miele. Con questa insalata dai una sferzata al metabolismo e ti sgonfi , grazie al mix di fibre, sali minerali e proteine.

 

Il gommage drenante

Fai uno scrub con 2 cucchiai di aceto di mele, 2 cucchiai di sale fino integrale e 3 cucchiai di olio di semi di lino. Massaggia delicatamente, aspetta 10 minuti, infine sciacqua.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza e Benessere su Riza.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *