Un App per ridurre il mal di testa : HeadApp!

appConteggio dei passi, delle calorie, delle ore di sonno… le app che ti aiutano a stare in forma e a curare la tua salute sono molte.
Cosa c’è di meglio dei cellulari per misurare e monitorare le nostre abitudini?
Gli smartphone sono dei piccoli computer che ci portiamo sempre appresso, pieni di sensori e collegati a internet a tutte le ore, lo strumento ideale per svolgere questo compito.
Ogni giorno sempre più aziende lanciano app per mantenere e migliorare il benessere fisico, ma non solo anche per monitorare alcune patologie. È il caso di HeadApp.

E’  più di un diario del mal di testa digitale che sostituisce la vecchia forma cartacea. E’ la nuova app “Diario della Cefalea” che ha messo a punto un sistema per cercare di ridurre il mal di testa prevenendolo. I triggers o fattori scatenanti personali, sono la chiave. Vengono elencati in gran numero nel sistema di inserimento di un attacco di mal di testa ed elaborati successivamente in statistiche. L’algoritmo permette non solo di individuare i principali fattori scatenanti ma associa anche quei determinati fattori che, se sommati fra loro, provocano un attacco di mal di testa. Una volta sensibilizzato il paziente sui propri triggers, modificando così il proprio stile di vita, li potrà evitare. Insomma un vero supporto per chi soffre di una continua cefalea. Secondo l’Oms infatti l’emicrania è tra le prime 20 problematiche sanitarie in grado di peggiorare sensibilmente la qualità della vita, a causa delle sue caratteristiche invalidanti. Solo in Italia ci sono stati 30000 download di questa app in 4 mesi.  Perché per curare efficacemente un mal di testa è indispensabile innanzitutto una diagnosi specifica della tipologia, al fine di intervenire in modo corretto con farmaci od altri approcci terapeutici. Ma vediamo come funziona.

Il diario HeadApp è stato progettato per aiutare da subito il cefalalgico.
Ad esempio, lo stile grafico evita sfondi bianchi ed abbaglianti che spesso sono causa di emicrania ed usa tonalità con un buon contrasto per un’agevole compilazione senza stancare la vista. A differenza di altre app per il mal di testa, la scala del dolore comprende lo zero che sta ad indicare un’aura emicranica senza dolore e l’inserimento dei farmaci per l’attacco permette di segnalare più assunzioni durante una crisi di mal di testa. Vi sono tanti altri accorgimenti, non così visibili nell’immediato, per agevolare il corretto inserimento dei dati, la loro elaborazione e restituzione sotto forma di grafici mirati a prevenire e curare varie forme di mal di testa. Infatti l’app non è dedicata solo agli emicranici ma è adatta anche a chi soffre di cefalea tensiva, cefalea a grappolo e nevralgie facciali. Un cattivo sonno è spesso correlato al mal di testa, per questo motivo l’app dedica una parte specifica alla rilevazione automatica del sonno e la sovrappone, in un grafico, all’andamento delle crisi di dolore. Nell’app vengono anche segnalate le interruzioni di sonno durante la notte, registrate ogni volta che si controlla l’ora attraverso il telefono, attivando il sensore di movimento. Particolare attenzione è stata posta sull’inserimento dei farmaci per la crisi di dolore, ove si possono registrare: nome del farmaco, quantità, numero di assunzioni, orario dell’assunzione ed efficacia del farmaco. Un’altra funzione distintiva è quella di poter inserire la profilassi per il mal di testa cioè quella cura che si assume quotidianamente per diminuire la frequenza e l’intensità degli attacchi di dolore.
Sono in programma altre funzioni come l’andamento del singolo attacco di mal di testa, cioè se il dolore si modifica di intensità e tipo durante un episodio di cefalea. L’applicazione è costruita secondo i più innovativi standard digitali di utilizzo e di funzionamento e conforme alle avanzate normative di privacy europee. Il sistema è utilizzabile anche in forma anonima.
Punto di forza di HeadApp, è l’interazione con gli utilizzatori che segnalano i loro bisogni da cui il team di HeadApp può prendere spunto per costruire un prodotto centrato sull’utente.  Il customer care è sempre attivo e il brand  è molto presente sulla rete dei Social Media e sul sito di supporto dell’app, per poter informare l’utenza su tutto ciò che riguarda il mal di testa. Questa applicazione va a beneficio dei pazienti ma anche dei medici specialisti che si occupano del trattamento delle cefalee. Il diario fornisce grafici e report con tutti i parametri che servono a monitorare l’andamento del mal di testa, secondo le linee guida internazionali, e ad inviarlo allo specialista di fiducia tramite email o stampando il Pdf. Per arrivare a produrre un diario cefalee veramente utile a pazienti e medici sono state studiate circa 20 app già disponibili sugli store. HeadApp esprime il meglio di ciò che già esiste sul mercato ed aggiunge nuove funzioni per ottimizzare prevenzione e cura del mal di testa. Questa app è stata creata da medici neurologi e pazienti che soffrono di vari tipi di mal di testa.

 

trevaini50Silvia Trevaini

VideoNews

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *