La Scuola Ideale

“La scuola è fondamentale nella vita di qualunque individuo. Inizia quando siamo piccoli e continua per sempre, per chi lo desidera. Ci sono sempre nuove cose da imparare, ogni giorno porta scoperte e novità, e col tempo si arricchisce il nostro bagaglio culturale. Impossibile negarlo, la scuola è utile, a dispetto di cosa pensi la maggioranza degli adolescenti”, ci racconta Qlara, adolescente in crescita, e continua così…

È vero, studiare matematica, chimica e francese non è così entusiasmante, e nemmeno sapere in che anno è nato Napoleone. Sono nozioni noiose, ma che talvolta si rivelano utili e strettamente necessarie per chi decide di proseguire gli studi, magari laurearsi e prendere master. Ogni studente ama lamentarsi di quanto pesante e faticosa sia la sua scuola, ma insomma, dopotutto non è così male! Del resto è lì che i ragazzi trascorrono gran parte della loro adolescenza, fanno amicizie e sperimentano nuove cose. È all’interno delle mure scolastiche che si consumano le prime ingiustizie, che si conoscono nuove persone e ci si confronta. Perchè parlarne? Perchè per quanto completo possa essere il programma che concerne l’istruzione, penso che mancherà sempre qualcosa.

Provate a pensarci.

Nelle scuole non si discute di attualità, dei problemi degli studenti e di cose che possono risultare a loro interessanti. Sarebbe molto utile che i ragazzi, intorno ai quattordici / quindici anni circa, si interessassero alla poltica del proprio paese e, perchè no? , a quella internazionale; del resto nel giro di pochi anni avranno diritto al voto. Ma mica soltanto la politica! A parer mio, la scuola dovrebbe insegnare a discutere di argomenti importanti, come l’omosessualità, i diritti delle donne o gli attentati terroristici, per citare i classici esempi. Oltre a ciò, gli adolescenti dovrebbero imparare a ragionare nel modo giusto, a capire l’influenza che alcune parole esercitano su altri soggetti e quant’altro in ambito di comunicazione. Logicamente, ci sono certe cose che dovranno capire da soli, vivendo esperienze e sperimentando la vita.  Sarebbe un’idea carina  proporre dei corsi extra materie scolastiche, in cui ogni giorno viene trattato un diverso argomento, magari inerente agli ultimi avvenimenti accaduti nel mondo o a ciò che più piace a questo target. Un professore o uno studente più grande potrebbe coordinare le discussioni, al fine di condividere nozioni senza creare confusione.  Penso che sarebbe una splendida iniziativa e che sarebbe utilissima per noi giovani. La scuola ha un grande potere ma, escludendo argomenti necessari alla formazione dei giovani adulti, rischia di sprecarlo.

 

trevaini50Silvia Trevaini

VideoNews

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *