I rimedi naturali contro l’infiammazione cronica

Dei periodi prolungati di alimentazione scorretta, costituita soprattutto da cibi ricchi di zuccheri e grassi animali, una vita sedentaria, lo stress: ecco i principali fattori che aumentano il rischio per la salute creando nel corpo uno stato di acidità permanente e accendendo focolai infiammatori diffusi e silenziosi.

Non ce ne accorgiamo, ma rappresentano un rischio importante poiché sul lungo periodo possono determinare l’insorgenza di quelle che sono tra le più gravi patologie della nostra epoca: diabete, ictus, malattie autoimmuni, tumori, Alzheimer.

Lo sviluppo di stati infiammatori cronici è provocato dall’accumulo di tossine nel corpo che ha un impatto sul grado di acidità dell’organismo: un ambiente acido è un ambiente che stimola i processi infiammatori.

I rimedi migliori per prevenire le infiammazioni croniche sono un’idratazione adeguata e tutti quegli elementi naturali che favoriscono la depurazione e riequilibrano la naturale fisiologia per una salute ottimale.

Succo di limone

Il limone è forse il rimedio più efficace per riequilibrare il pH dell’organismo e prevenire le infiammazioni croniche. Infatti depura tutto il corpo. Ma soprattutto l’acido citrico di cui è ricco questo agrume ha un potere altamente alcalinizzante. Ora, sappiamo che l’infiammazione è favorita proprio da stati prolungati di acidosi, ovvero uno sbilanciamento acido del pH dell’organismo. Per questo è utile bere tutti i giorni un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone spremuto, la mattina a stomaco vuoto, almeno mezz’ora prima di fare colazione.

Zenzero

Non esiste niente in natura dotato dei poteri antinfiammatori dello zenzero. L’incredibile potere dello zenzero per spegnere e prevenire i focolai infiammatori deriva dall’elevata concentrazione di gingerolo all’interno di questa radice.

Raggiunge il massimo del suo potenziale se impiegato fresco: potete per esempio succhiare delle fettine di radice sbucciata o preparare una rinfrescante tisana depurativa ed antinfiammatoria.

Bicarbonato di sodio

Anche il bicarbonato di sodio ha un efficace potere alcalinizzante sull’organismo poichè è dotato di importante virtù di neutralizzazione delle sostanze acide. Ecco perché viene spesso usato nei casi di acidità di stomaco quando la sovrapproduzione dei succhi gastrici irrita le pareti dello stomaco. Potete diluire un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente da bere la mattina prima di colazione.

Tè verde

Bere regolarmente tè verde è davvero utile per prevenire le infiammazioni croniche e depurare tutto l’organismo. Infatti è una delle bevande più ricche di proprietà depurative e antiossidanti. Il tè verde è ricco di flavonoidi, tannini e catechine, sostanze che catturano i radicali liberi. I radicali liberi sono fra i principali elementi acidificanti e costituiscono un importante fattore di rischio per lo sviluppo di focolai infiammatori.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Integratori, Mangiare Sano e SOS Salute su Riza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *