Scopri l’integratore che combatte la cellulite

cellulite

Il suo principio attivo, chiamato picnogenolo, si estrae da un particolare pino marittimo che cresce in Francia: rassoda, riduce il grasso e migliora il microcircolo

 

Quest’anno, gioca d’anticipo per non arrivare impreparata alla prova costume! Se glutei e cosce non sono più tonici come li vedevi l’anno scorso alla fine delle vacanze e se i tessuti appaiono atonici e solcati da lievi reticoli di capillari, l’alleato da far scendere subito in campo è il picnogenolo. Si tratta di uno dei più potenti complessi antiossidanti e vaso-protettivi e viene ricavato dalla corteccia di un pino marittimo, il Pinus pinaster, che cresce sulle coste francesi del Golfo di Biscaglia. Oltre che come antiage, il suo estratto in polvere – da usare come integratore ma anche come cosmetico – è ottimo per alleggerire le gambe, rimodellare i glutei che hanno perso

tonicità e per prevenire e ridurre la comparsa di antiestetici capillari sottocutanei.


Disinfiamma tessuti e vasi

Il picnogenolo riallinea le fibre del collagene, che serve per mantenere liscia e intatta la pelle: per questo non appena inizi a utilizzarlo come cosmetico o integratore i tessuti appariranno più sodi e tonici. Nella sua composizione chimica spiccano però anche polifenoli e bioflavonoidi, come le procianidine, e acidi fenolici, come il caffeico e il ferulico che agiscono in maniera sinergica, potenziando reciprocamente la propria attività antiossidante e anticellulite; tutti questi principi attivi proteggono e rafforzano i vasi sanguigni esercitando un’azione antinfiammatoria a livello della microcircolazione e, in più, riducono la ritenzione idrica che gonfia le gambe. Non bisogna dimenticare che, se utilizzato per via orale, il picnogenolo abbassa il livello di glucosio nel sangue, che spesso causa sovrappeso, ritenzione idrica, cellulite e depositi di grasso molle. E se lo utilizzi prima dell’estate, ti aiuterà a proteggere meglio dal sole la tua pelle e ad abbronzarti bene e a lungo senza rischio di scottature.

 

Ricompatta e tonifica la pelle dall’interno

Il picnogenolo è un estratto di corteccia super concentrato ed è particolarmente efficace se viene assunto a digiuno, nelle prime ore della giornata. Ti consigliamo di assumerlo per un mese, fare 15 giorni di pausa e poi ripetere la cura per un altro mese. Inizia a prendere 2 compresse di picnogenolo la mattina per 7 giorni e, dall’ottavo giorno in poi, scendi a una compressa al giorno. Assumi sempre il picnogenolo con un liquido: acqua naturale o spremuta (non succo confezionato).

Se vuoi saperne di più visita le sezioni CiboBellezza, e Integratori su Riza.it.

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Scopri l’integratore che combatte la cellulite

  1. Per favorire il drenaggio dei liquidi e riattivare il microcircolo e quindi aiutare il corpo contro la cellulite utilizzo un integratore che si chiama FLY, sono delle gocce da sciogliere in acqua e bere durante la giornata. Provato e funziona molto bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *