Tre step per arrivare in forma alla prova costume

estate_leggera500L’estate è alle porte, e la domanda sorge spontanea….siamo pronti?
Come riattivare il nostro organismo e superare brillantemente la prova costume. Ogni anno insieme a vari esperti affronto questo argomento.
Questa  volta voglio parlarne insieme al nostro esperto Gianmario Aquilino,   massaggiatore e Personal  Trainer presso lo studio Fisiomassage di Milano.

aquilini

Gianmario Aquilino

1) Alimentazione

La cura di sé, del proprio corpo, assume maggiore importanza in questi giorni, la bella stagione è finalmente arrivata. Se non l’abbiamo fatto in primavera, adesso è proprio arrivato il momento di agire! È necessario riattivare il metabolismo, detossinare i tessuti, stimolare la micro circolazione e drenare i liquidi in eccesso. Come fare? Semplice, dopotutto, basta programmare, senza perdere  tempo, un percorso basato su un’alimentazione corretta, una buona pratica fisica e massaggi specifici. Il primo step sará quello di “alleggerire” l’alimentazione, eliminando cibi troppo sofisticati, zucchero bianco, bevande gassate, farine raffinate, ecc sostituendoli con frutta fresca, estratti di frutta e verdura; tutto questo porterá a detossinare il corpo, eliminare i liquidi in eccesso, nutrire i tessuti e innescando un’ azione antiossidante.  Inoltre vi consiglio di  fare un piano di dimagrimento il più realistico possibile: inutile pensare di dimagrire 5 chili in sette giorni! Cominciate per prima cosa a dire addio alle cattive abitudini, come gli aperitivi ipercalorici e le merendine delle macchinette in ufficio. Solo con questi piccoli stratagemmi riuscirete ad asciugare la vostra figura. Cercate poi di programmare dei pasti equilibrati, preferendo i carboidrati a pranzo e pasti leggeri la sera. Non dimenticate mai il pesce, che dovrebbe essere consumato almeno due o tre volte alla settimana. Bevete molto, sia per depurare ma anche per evitare la disidratazione data dal caldo. Per merenda consumate un frutto, una carota o uno yogurt magro.

2) Pratica fisica

Una buona pratica fisica che risvegli il corpo, tonifichi i muscoli allungandoli senza appesantirli, oltre ad aumentare la propria consapevolezza è lo Yoga, soprattutto nella sua versione più dinamica, basata su sequenze concatenate di Asana, che risvegliano, rinforzano e modellano il corpo. Non sono pochi i corsi di yoga che promettono sedute volte al dimagrimento o alla tonificazione muscolare. Sebbene entrambi questi elementi possono incorrere se si pratica regolarmente, essi non sono gli scopi per i quali questa disciplina è stata concepita. Eppure gli innumerevoli tipi di yoga partoriti dall’Occidente, per la maggior parte, vanno proprio in questa direzione, ovvero quella di avvicinare sempre di più lo yoga alla ginnastica con tutti i benefici che quest’ultima assicura e per i quali viene praticata. Volendo rimanere quanto più possibile fedeli ad un approccio che contenga qualcosa di “yogico”, se si parla di dimagrimento, lo yoga può aiutare innanzitutto a eliminare la cosiddetta “fame nervosa” andando a lavorare non solo sul corpo, ma anche sulla psiche. Coltivando l’autodisciplina, l’accettazione di sé e l’equilibrio mentale si va verso una riduzione dello stress e della tensione spesso causa di pasti… fuoripasto. Gli asana dello yoga contribuiscono a rendere il corpo elastico e sciolto e, alcuni di essi, sono specificatamente consigliati anche in letteratura per diminuire il girovita (ad esempio la posizione della pinza, paschimottasana) e appiattire la pancia (posizione della barca, paripurna navasana). Asana come la posizione della candela(sarvangasana) o del cobra (bhujangasana) o del pesce (matsyasana) agiscono sulla tiroide il cui mal funzionamento può essere causa di un eccesso di peso. Tutte queste posizioni, se praticate con costanza, porteranno moltissimi benefici fisici, tra cui quello di dimagrire se correlati con una alimentazione bilanciata e uno stile di vita sano.

3) Trattamenti

Il supporto ideale che vi fará fare il salto di qualità, esaltando i due step precedenti, sarà il sottoporsi, con piacere, a massaggi professionali che migliorino ed esaltino i risultati di alimentazione corretta e pratica fisica. Tra i massaggi più efficaci si distinguono senza dubbio il linfodrenaggio Vodder e il massaggio Ayurvedico. Il Vodder è il trattamento drenante e per eccellenza, si avvale di movimenti ben codificati, leggeri e piacevolmente ripetitivi. Ha un’azione rilassante, smuove i ristagni di liquidi, detossina l’intero organismo. Il massaggio Ayurvedico, dalla tradizione indiana, è un trattamento decisamente eclettico, molto piacevole, che si basa sulle esigenze specifiche della persona. In questo periodo dell’anno viene apprezzato per la sua capacita di risvegliare il corpo, stimolare il sistema immunitario e nutrire i tessuti profondi attraverso una manualità piacevole e profonda, esaltata dall’utilizzo di olii profumati, ognuno con le sue caratteristiche. Da non sottovalutare inoltre l’azione antistress di queste due interessanti metodologie.

Concludendo, la cosiddetta prova costume può essere superata brillantemente seguendo questi consigli, ma di fatto il raggiungimento di questa condizione ideale sarà un piacevole effetto collaterale. Quello che noterete sarà soprattutto un evidente miglioramento della qualità della vostra vita, che vi farà sentire in forma e a vostro agio, ben oltre la bella stagione!

 

trevaini50

Silvia Trevaini

VideoNews

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *