Così la pelle torna a splendere

pelle

Con i “bagni” d’aria e di luce e gli integratori a base di clorofilla riattivi il metabolismo dei tessuti e dreni liquidi e scorie in eccesso.

È primavera inoltrata, l’aria è carica di ossigeno e le piante sono in piena vegetazione. Scatta la voglia di far respirare, insieme alla natura, ogni singola cellula del nostro corpo e di liberarci di tutto ciò che non ci consente di sentirci bene nella nostra pelle, come ritenzione idrica, accumuli adiposi e cellulite. Approfitta dell’energia di maggio per fare il pieno di ossigeno, l’elemento che rappresenta il principale “carburante” dei nostri tessuti. Fattori diversi (cattiva alimentazione, stasi della circolazione, inquinamento, fumo, stress, sedentarietà) possono concorrere a limitarne l’apporto predisponendoci all’accumulo di tossine e alla formazione di cellulite. Per offrire alla tua pelle un “nuovo respiro” e migliorarne sensibilmente l’aspetto, la natura ci mette a disposizione ciò che ha di più prezioso: il suo “sangue vitale”, la clorofilla, contenuta in abbondanza nelle verdure a foglia verde ma soprattutto nell’erba di grano.

 

Fai il pieno di clorofilla e ti depuri

La clorofilla ha una struttura chimica simile a quella dell’emoglobina e quindi migliora l’ossigenazione sanguigna. A maggio, mangia due volte al giorno vegetali a foglia verde scuro, (spinaci, erbette, tarassaco, catalogna, agretti o barba di frate): aiuti l’organismo a spazzare via tossine e liquidi in eccesso, ripulisci il fegato, rivitalizzi la circolazione e potenzi la funzionalità intestinale, sentendoti subito più leggera.

 

La mattina bevi l’erba di grano

Il succo di erba di grano contiene clorofilla (circa il 70%!) ed elementi dalle proprietà depurative e antiossidanti come fibre, proteine, enzimi, aminoacidi, oligoelementi e minerali (ferro, calcio, potassio, magnesio, zinco), e vitamine (A, C, B12 ed E) che partecipano alla purificazione del sangue, al miglioramento dei processi digestivi, alla disintossicazione cellulare e al drenaggio del sistema linfatico. Il succo di erba di grano è reperibile in commercio liofilizzato in capsule o polvere, da sciogliere in acqua naturale (un cucchiaino per bicchiere) e da bere ogni mattina.

 

Così la pelle diventa compatta

La pelle è un organo che respira: viene rifornita di ossigeno dall’interno (grazie ai capillari) e dall’esterno (tramite l’ossigeno captato nell’aria). Per una migliore ossigenazione dei tessuti è importante prendersi cura dell’elasticità dei vasi sanguigni e in questo senso sono utili alcune erbe come ippocastano e mirtillo, da assumere come integratori. Altrettanto importante è liberare la cute dalle cellule morte che non le consentono di respirare, facendo uno scrub.

 

Fai lo scrub anti impurità

Dopo aver inumidito la pelle, fai ogni sera uno scrub ossigenante preparato con sei cucchiai di bicarbonato di sodio e due cucchiai di acqua di amamelide: rimuovendo le cellule morte, lo strato corneo della pelle si rigenera più velocemente e viene stimolato a produrre cellule più “vitali”.

Il bicarbonato di sodio è un sale alcalino che si presenta sotto forma di piccoli cristalli ed è capace di esfoliare delicatamente la pelle e di regolare il suo pH quando diventa troppo acido, mentre l’acqua di amamelide migliora la microcircolazione cutanea. Dopo aver applicato accuratamente la miscela con delicati movimenti circolari, soffermandoti sui punti critici per stimolarne meglio la microcircolazione, risciacquati accuratamente.

 

Gli integratori che ti danno un aiuto in più
Per tutto il mese, oltre ad assumere la clorofilla e a fare lo scrub, ogni mattina bevi un bicchiere di

succo biologico di mirtillo con 30 gocce di tintura madre di ippocastano: migliori il microcircolo e il drenaggio linfatico.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Bellezza, BenessereErbe e Fitoterapia e Integratori su Riza.it.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *