Dormire bene

Siamo ben informati sulle scelte comportamentali che contribuiscono al nostro benessere: alimentazione corretta, stili di vita sani, attività fisica moderata ma costante, lotta senza quartiere allo stress. Dovrebbe esserci tutto, a occhio … In realtà non è così, manca un aspetto fondamentale della nostra vita, a cui dedichiamo parecchie ore al giorno: dormire.

Chi dorme non piglia pesci
È curioso constatare come nell’immaginario collettivo la persona che dorme è etichettata come un perdente, come uno che non sta al passo con i tempi, che ci vogliono sempre arzilli e attivi. Molto curioso è che l’uomo medio occidentale sia ben disposto a investire soldi per l’acquisto dell’ultimo modello di una macchina piuttosto che in un letto e un buon materasso, quasi che il suo benessere gli venga regalato da un’auto lussuosa invece che da un oggetto indispensabile alla salute.

 Un momento chiave per il nostro benessere
Dobbiamo quindi rivedere le nostre abitudini e ridare il giusto valore a un’attività da cui dipende il nostro benessere quotidiano. Il nostro organismo, per funzionare bene ed essere sano, non ha bisogno solo di acqua, cibo e attività fisica, necessita anche di una buona dose di riposo. Ed è ormai comprovato che dormire poco o male, alla lunga, ci fa ammalare. Serve quindi una quantità sufficiente di ore di sonno, Che devono essere trascorse in un ambiente sano, utilizzando materiali appropriati e seguendo semplici accorgimenti. Sono infatti molti i nostri apparati che si rigenerano durante la notte. La pelle, per esempio, si riprende visibilmente durante il sonno. Grazie a una migliore circolazione del sangue, diventa più morbida e fresca. Per non parlare dei muscoli della colonna vertebrale che, se supportati da un letto costruito con materiali corretti e dal materasso idoneo, si rilassano e si liberano dalle tensioni accumulate durante il giorno. Il sonno ha poi un ruolo fondamentale per prevenire l’invecchiamento precoce.  Dormire bene è un anti-aging naturale, ci mantiene giovani e in forma, di nuovo pronti ad affrontare la nuova giornata all’orizzonte.

Dormire bene ci regala tanta salute
Riprendiamo quindi in mano la nostra salute, dando al riposo notturno lo spazio che merita. Dormire non è un aspetto della nostra vita che va sottovalutato e affidato a un ambiente inadatto. È un’attività preziosa, dalla quale dipende il nostro benessere quotidiano.

Scegliamo il materasso giusto
Molto spesso, quando dobbiamo acquistare un materasso abbiamo due aspettative: spendere poco e trovare un giaciglio comodo. Aspettative legittime, per carità. Teniamo però ben presente che un materasso di ottima qualità è sinonimo di un ottimo riposo. È quindi il caso di lesinare sul prezzo e accontentarci del primo materasso che ci capita a tiro?

TORBA
Grazie alla combinazione delle sostanze di cui è composta, la lana di torba agisce sul corpo come una terapia notturna. L’azione protettiva di questo carbone attivo difende  il sonno dall’influenza negativa di zone geopatogene e dall’inquinamento elettromagnetico. A trarne beneficio sono anche il sistema circolatorio e il  sistema immunitario, con una stimolazione nei processi di autoguarigione proprio dell’organismo.

PAGLIA
Materiale traspirante in grado di preservare il calore proveniente dal corpo, la paglia elimina l’umidità e favorisce un clima letto asciutto e sano. Ha un effetto calmante e armonizzante sull’intero organismo.

LATTICE NATURALE
Dalla corteccia dell’albero del caucciù si ricava questa sostanza che accoglie e  sostiene il corpo.

Il cuscino
Anche in questo caso, è importante scegliere il meglio. Da come appoggeremo la testa dipenderà la qualità del nostro risveglio. Prima di acquistare un cuscino provatelo. La funzione del cuscino è quella di sostenere le vertebre cervicali, e ognuno ha le sue. Il cuscino non deve essere né troppo alto né troppo basso e deve essere realizzato con materiali naturali e molto traspiranti.

trevaini50Silvia Trevaini

VideoNews

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *