Il tuo menù anti radicali liberi

donna-mangia

Se mangi così almeno due o tre volte la settimana, aiuti il tuo corpo a eliminare tossine e colesterolo e soprattutto combatti la presenza di questi nemici della salute 

Dicembre è il mese in cui la riduzione drastica delle ore di luce frena la sintesi dei principi nutritivi, rendendo meno efficienti il metabolismo e l’eliminazione delle scorie; per contro, aumenta la voglia di zuccheri e grassi che spinge a mangiare in modo disordinato, facendo aumentare colesterolo e trigliceridi. In questo periodo, quindi, è importante introdurre nella dieta gli alimenti depurativi che liberano dalle scorie fegato, reni e sangue; contemporaneamente, non devono mancare le pietanze ricostituenti e riscaldanti, che consentono di affrontare il grande freddo senza dover ricorrere a cibi troppo calorici.

 

Riduci carne, salumi, formaggi

Per allontanare il rischio di appesantire l’organismo e sentirsi stanchi e privi di vitalità, e per evitare infiammazioni a carico delle articolazioni, i nostri assi nella manica sono il riso integrale, i cavoli (di ogni tipo), i carciofi, i topinambur, la frutta secca e soprattutto la melagrana e gli agrumi. Per sfruttarne al meglio le proprietà curative, ti suggeriamo di non abbinarli a carne, salumi e formaggi, in modo da non aumentare le scorie acide e velocizzare la depurazione dell’organismo. Per darti un’idea di come puoi organizzare i tuoi pasti, ecco per te questo menu, da seguire 2 giorni la settimana per un mese.

 

A colazione fai il pieno di vitamine e minerali

 

  • Una tazza di tisana al ginseng con un cucchiaino di miele
  • Macedonia allo zenzero (da sola o con uno yogurt naturale)
  • Uno yogurt alla vaniglia
  • 1 pera
  • Un bicchiere di succo di melagrana biologico

 

A metà mattina fai uno spuntino detox col frullato di melagrana e yogurt

 

  • Uno yogurt alla vaniglia
  • 1 pera
  • Un bicchiere di succo di melagrana biologico

 

 

A pranzo depura sangue e circolazione con cavoli e porri

Per il pranzo ti consigliamo un piatto unico di riso con verdure e proteine vegetali (tofu) che ti disintossica in profondità consentendo al sistema immunitario di funzionare al meglio. Concludi con una mela (Fuji, Annurca) e un infuso di semi di finocchio.

 

Riso e tofu: ingredienti e preparazione (per una persona)

Per farlo occorrono: 1 tazza di riso basmati lessato, 50 g di zucca, 50 g di cavolo nero, 100 g di cavolo cappuccio, 100 g di porro, 50 g di cipolla, 50 g di tofu affumicato, un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, un rametto di rosmarino, sale. Versa le verdure in una casseruola con un cucchiaio d’olio, un rametto di rosmarino, una presa di sale. Unisci mezzo bicchiere d’acqua, copri e fai cuocere per 10-15 minuti. Aggiungi il tofu affumicato tagliato a dadini e la tazza di riso basmati. Condisci con poco olio, un pizzico di sale (o salsa di soia tipo tamari, un cucchiaio), 2 cucchiai di semi di zucca tostati in un padellino.

 

Mela e noci per una merenda all’insegna del buonumore

– 2 mele biologiche croccanti

– 2 arance biologiche

– 6 noci

 

A cena tonifica fegato e reni

Comincia il pasto serale con un’insalata di chicchi di melagrana e foglie di lattuga spezzettate. Condisci il tutto con 2 cucchiai di succo di limone, olio, sale e pepe. Prosegui con il rombo alla crema vegetale di finocchi e spinaci che ti proponiamo qui sotto. Concludi con la macedonia di frutta cotta.

 

Rombo con crema vegetale: ingredienti e preparazione (per due persone)

La prepari con: 1 rombo di 1 kg circa (da pulire), 2 finocchi, 2 scalogni, la scorza di un’arancia bio grattugiata, 2-3 manciate di spinaci. Dopo averli lavati, utilizza dei finocchi solo la parte più tenera e dividili in 8 spicchi. Fai lessare gli spinaci, trita gli scalogni, mettili in una padella con sale e 2 cucchiai d’olio e falli rosolare per cinque minuti, poi aggiungi i finocchi, gli spinaci e cuoci a fuoco medio per 10 minuti. Frulla il tutto insieme alla scorza d’arancia e ottieni così la salsa. Metti il pesce spennellato con olio e sale in una pirofila, avvolto in carta da forno. Inforna a 180°C per 35-40 minuti circa. Una volta cotto, disponi il pesce spinato sui piatti e accompagnalo con la salsa vegetale.

 

Se vuoi saperne di più visita le sezioni CiboErbe e Fitoterapia Mangiare Sano su Riza.it.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *