Perché il caffè fa male?

Il caffè è diventato un punto fisso nella vita di molti di noi per una ragione: è un eccellente modo di assumere caffeina. La caffeina fornisce energia? Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima definire cosa l’energia è, e cosa non è. Sappiamo che il cibo fornisce energia. Il cibo fornisce calorie sotto forma di carboidrati, proteine e grassi che, una volta metabolizzati, riforniscono il corpo di glucosio, vitamine e minerali che nutrono il cervello e i muscoli. Che cosa fornisce al corpo la caffeina? La caffeina non contiene alcun nutriente, perciò non nutre il nostro cervello né i nostri muscoli. In realtà, non ci dà affatto energia. Ci dà solamente stress. La caffeina è una droga che stimola le nostre ghiandole surrenali a produrre la classica reazione “combatti o fuggi”.

Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Tecniche e consigli per dormire bene

I farmaci non sono la soluzione. Andiamo all’origine del problema valutando gli aspetti psicologici. Poi adottiamo la tecnica più opportuna. Colmare un deficit di sonno è importante perché le conseguenze dell’insonnia sono davvero pericolose: le persone con un deficit massiccio sono infatti più esposte in età avanzata al diabete, all’obesità, all’ictus. Dormire a sufficienza, inoltre, comporta una serie di benefici: è noto ad esempio che si rafforza il sistema immunitario e si migliora la regolazione della glicemia.

Oltre all’aria che si respira, all’acqua che si beve, al cibo da mangiare, il sonno è la fonte più elementare della salute. Inquadriamo il problema. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Medita nel mondo

 Ti sei mai trovato in coda al supermercato o alle poste con davanti una lunga e inaspettata fila di persone e la fretta di correre a un appuntamento? E in metropolitana nell’ora di punta, spintonato dai passeggeri che entrano dalle carrozze? Situazioni, a guardarle con attenzione, del tutto ordinarie.

Eppure, a volte bastano questi piccoli inconvenienti a dare forza a quell’onda di energia dell’insofferenza che immediatamente sorge dentro di noi e a scatenare la catena dei pensieri insofferenti tipo “stai perdendo tempo”, “ potresti stare al bar con un buon caffè a parlare con un amico invece che chiuso in questo posto”. Poi, senza accorgertene, ti ritrovi a giudicare le persone che ti stanno intorno solo perché “colpevoli” di essere l’ostacolo che ha rovinato i tuoi piani: “guarda quello come si è vestito stamattina” oppure “ma che inutile giornale sta leggendo questo signore qui a fianco?”. Nella vita quotidiana queste situazioni si ripetono costantemente. Sei continuamente sollecitato da stimoli, dalla presenza, dall’energia di chi incroci lunga la strada. Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lombosciatalgia: causa, sintomi e rimedi

La lombosciatalgia è un sintomo della regione lombosacrale che si irradia con distribuzione radicolare all’arto inferiore nel territorio del nervo sciatico. Ne parliamo oggi con la Dott.ssa Giulia Monica Dodaro, Fisiatra del Centro Medico Visconti di Modrone.

Le cause, in ordine di frequenza, sono:

  • Ernia del disco.
  • Artrosi intersomatica (osteofitosi del bordo posteriore del corpo vertebrale) e artrosi interapofisaria; quando i fenomeni artrosici sono particolarmente diffusi si può avere la sindrome di stenosi lombare.
  • Anomalie congenite del rachide (sacralizzazione, schisi della prima vertebra sacrale, spondilolisi e spondilolistesi) come sovraccarico funzionale dei dischi o un restringimento diretto del foro di coniugazione.
  • Processi infiammatori, vascolari o tumorali.

Continua a leggere

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page