Riattiva il metabolismo: ed è più facile contrastare adipe e gonfiori

Quando si parla di processo metabolico, ci si riferisce a una complessa macchina che coinvolge ormoni ed enzimi che trasformano il cibo in carburante. Il processo metabolico determina anche con quanta efficienza quel carburante viene bruciato, cioè quanto velocemente prendiamo peso e quanto, altrettanto facilmente, lo perdiamo. Il fatto è che non tutti bruciano le calorie nello stesso modo, perché a influenzare il diverso funzionamento contribuiscono più fattori: l’età, innanzitutto, perché compiuti i 40 anni il metabolismo si abbassa del 5% ogni 10 anni;il sesso, infatti gli uomini bruciano, a riposo, più calorie delle donne; la massa corporea, perché più massa magra (cioè più muscoli) si ha, più il metabolismo sarà efficiente. E allora, come fare a perdere peso? Basta con i conteggi calorici, con la bilancia e i sacrifici. I trucchi dimagranti più efficaci li scopri qui… Continua a leggere

Pranzi e cenoni? Fai così e non ingrassi

Un gruppo di scienziati dell’Università di Georgetown della città di Washington ha dimostrato che è un neuropeptide (sostanza associata agli stati d’umore), detto “Y” – con la funzione di regolarizzare il deposito di grasso nelle cellule – a favorire la formazione dell’adipe addominale. E questo neuropeptide è proprio associato agli stati d’animo tipici dello stress (ansia, malumore ecc.). Un altro elemento che facilita l’accumulo addominale dei grassi è il fatto che nelle persone sotto stress aumenta il desidero di mangiare dolci, e si sa bene che gli zuccheri in eccesso si accumulano sotto forma di grassi principalmente nella zona addominale. Quindi, considerando che proprio dicembre è un periodo di stress ed eccessi alimentari, abbiamo preparato per te un programma che ti aiuterà a godere dei piaceri del palato senza accumulare adipe e riducendo il girovita… Continua a leggere

Una dieta di due giorni per una silhouette perfetta (Giorno 2)

Secondo giorno

Oggi utilizziamo l’amaranto e il mais. L’amaranto, oltre a non favorire le fermentazioni, è anche in grado di impedire le fermentazioni dovute agli alimenti ingeriti nello stesso pasto; mentre il mais svolge un’efficace azione diuretica e antigonfiore. Ti aiuteranno a eliminare i gonfiori addominali, persino quelli dovuti a intolleranza. Anche oggi, al termine di ogni pasto, prenderai una tisana che completerà l’azione del cibo.

Prima colazione

•Latte di soia e caffè.

•3 gallette di mais.

•1 cucchiaio di miele.

•La tua tisana per una pancia piatta: metti 1 cucchiaino di fiori di lavanda con 1/2 cucchiaino di tè verde in infusione in una tazza di acqua ben calda per 5 minuti, quindi filtra e bevi. I fiori di lavanda sono antigonfiore, mentre il tè verde ha un’ottima azione diuretica e dimagrante.

•E per aiutare l’intestino: 2 prugne essiccate spezzettate da mangiare dopo averle ammorbidite nella tisana.

Spuntino

•1 ciotola di frutta di stagione.

•La tua tisana per una pancia piatta: metti 1 cucchiaino di foglie di ortosiphon con 1/2 cucchiaino di tè verde in infusione in una tazza di acqua ben calda per 5 minuti, quindi filtra e bevi. L’ortosiphon e il tè verde hanno un’ottima azione diuretica e dimagrante.

•E per aiutare l’intestino: 1 cucchiaino di manna pura sciolta nella tisana.

Pranzo

•60 g di amaranto lessato e saltato in padella con un filo d’olio e carote e sedano a filetti. Cuoci l’amaranto, dopo il lavaggio, in due parti di acqua con una presa di sale marino integrale: ci vorrà mezz’ora in una pentola normale. Dopo la cottura non mescolare e lascia riposare per 10 minuti a pentola coperta, per permettere ai chicchi di finire di gonfiarsi.

•100 g di sogliola al vapore.

•1 radicchio rosso alla griglia.

•La tua tisana per una pancia piatta: metti 1 cucchiaino di semi di cumino e 1 di foglie di olivo in una tazza di acqua calda; lascia riposare per 10 minuti, filtra e bevi a fine pasto. I semi di cumino sono antigonfiore e le foglie di olivo sono diuretiche.

•E per favorire l’eliminazione dell’adipe: spolverizza i tuoi piatti con una presa di zenzero fresco grattugiato.

Merenda

•1 yogurt naturale.

•La tua tisana per una pancia piatta: metti 1 cucchiaino di semi di anice e 1 di mirtillo rosso in una tazza abbondante di acqua calda; lascia riposare per 10 minuti, filtra e bevi a fine pasto. I semi di finocchio contrastano il meteorismo e il mirtillo rosso rigenera l’intestino.

•E per favorire l’eliminazione dell’adipe: unisci allo yogurt un cucchiaino di miele con una presa abbondante di peperoncino.

Cena

•2 fette di polenta grigliata.

•100 g di maiale magro ai ferri con rosmarino.

•1 piatto di finocchi in insalata.

•La tua tisana per una pancia piatta: metti 1 cucchiaino di malva e 1 di semi di finocchio in 1 tazza abbondante di acqua calda; lascia riposare per 10 minuti, filtra e bevi a fine pasto. La malva è lassativa e disinfiammante e il finocchio antigonfiore. Insieme sono anche dimagranti.

•E per favorire l’eliminazione dell’adipe: spolverizza i tuoi piatti con una presa di pepe nero.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Dieta, Dimagrire, Integratori, Ricette su Riza.it

Cosa mangiare fuori casa per stare bene e non ingrassare

Pranzare fuori casa non è un problema se sai cosa scegliere. Spesso, per chi vuole perdere peso o per chi ha particolari problemi di salute il momento del pranzo può diventare uno scoglio insormontabile, perché difficilmente si riesce a conciliare il regime alimentare assegnato con ciò che si trova nei bar o nelle mense. Come fare allora? In realtà non è proprio così: bar, ristoranti, mense aziendali offrono menu vari e, volendo, anche dietetici, perfettamente compatibili con un programma ipocalorico o salutistico. Basta imparare a scegliere piatti nutrienti e leggeri e fare un po’ di attenzione ai condimenti e alla qualità, come vi suggeriamo in questo articolo. E, in ogni caso, eventuali eccessi o carenze alimentari possono poi essere correttamente compensate con gli altri pasti della giornata. Continua a leggere

A tavola non si ingrassa. Prova i nostri menu e vedrai che risultati!

Mangiare bene, cambiare i sapori, dare la preferenza ai cibi di stagione, preparare da soli i propri piatti senza sacrificare ore in cucina, abituarsi a non coprire i sapori ma a esaltarli. Tutte regole di un mangiare sano e appagante a cui abbiamo aggiunto un ingrediente speciale: cibi che risvegliano il metabolismo e apportano sostanze utili a ridurre la massa grassa a beneficio di quella magra.
I menu qui riportati sono di 1200 kcal circa e gli ingredienti sono per una persona.
Buon appetito!

Menu all’ananas

Un regime alimentare piacevole da seguire per soli tre giorni a settimana per un mese. Fresco, gustoso, ricco di vitamine e proteine, depurativo e sgonfiante, ti permette di eliminare il grasso accumulato. Il “motore” dietetico di questo programma è la bromelina, un enzima contenuto nell’ananas che favorisce la digestione delle proteine e combatte le infiammazioni, comprese quelle della cellulite. Con un meraviglioso effetto “collaterale”, quello di regalare una pelle liscia e splendente. Una avvertenza: per ananas si intende sempre e solo il frutto fresco, non quello inscatolato.
È sconsigliato unicamente alle persone che hanno problemi di colite, oltre, ovviamente, a chi è intollerante a questo frutto.

Primo giorno

Colazione
•1 bicchiere di acqua tiepida
•1 fetta di ananas
•1 kiwi
•1 arancia
•1 caffè d’orzo

Spuntino
•1 tazza di tisana alla betulla (20g di foglie di betulla, 15g di centella asiatica, 15g di fiori e brattee di tiglio). Bollire un cucchiaio di preparato in un quarto di litro d’acqua per 15  minuti, poi filtrare. Questa dose è sufficiente per due tazze.

Pranzo
•180g di spiedini di pollo al forno
•1 cespo medio di radicchio rosso al forno
•2 fette di pane tostato
•1 fetta di ananas

Merenda
•1 fetta di ananas
•1 yogurt

Cena
•Zuppa di verdure (cavolo verza, bietole, porri, carote, sedano)
•2 uova alla coque
•1 grande melanzana grigliata
•1 panino
•1 fetta di ananas

Ricetta

Spiedini di pollo

Tagliare a cubetti un petto di pollo, infilzare i pezzi su un paio di stecchini di legno per spiedini, alternandoli con tre o quattro pomodorini ciliegia, un pezzetto di cipolla rossa o di peperone (secondo la stagione) e tocchetti d’ananas. Mettere in una teglia, bagnare con poco brodo vegetale e cuocere in forno per circa un quarto d’ora, rigirandoli un paio di volte. Servire con un filo di olio d’oliva.
 
Se pranzi fuori casa

•170g di petto di pollo alla griglia
•Insalata di pomodori
•Macedonia di frutta di stagione

Secondo giorno

Colazione
•1 bicchiere di acqua tiepida
•1 fetta di ananas
•1 mela
•1 arancia
•1 caffè

Spuntino
•1 mandarino

Pranzo
•80g di orzo con erbe aromatiche
•2 cipolle al vapore
•1 fetta di ananas
 
Merenda
•1 yogurt magro

Cena
•170g di salmone e 2 fette d’ananas alla griglia
•1 patata al vapore
•1 fetta di ananas

Ricetta

Orzo con le erbe aromatiche

Fare cuocere l’orzo con brodo vegetale e un ciuffo di erbe aromatiche tritate (prezzemolo, erba cipollina, basilico). Quando mancheranno 10 minuti alla fine cottura, unire una cipollina tritata e rosolata con un cucchiaio d’olio d’oliva extravergine.
Lasciar riposare per qualche minuto prima di servire in tavola.

Terzo giorno

Colazione
•1 bicchiere di acqua tiepida
•1 fetta di ananas
•1 pera
•1 pompelmo
•1 tazza di tè verde

Spuntino
•1 mela

Pranzo
•80g di riso con le carote
•1 finocchio al vapore
•1 fetta di ananas
 
Merenda
•2 fette d’ananas

Cena
•180g di pollo ai ferri
•250g di broccoli in padella
•1 panino
•1 fetta di ananas

Ricetta

Riso con le carote

Tritare due carote e una cipollina e farle rosolare in una casseruola con un cucchiaio d’olio d’oliva extravergine. Unire il riso e far tostare per qualche minuto, sempre mescolando con un cucchiaio di legno.
Portare a cottura unendo un po’ di brodo vegetale, poco per volta.
Lasciar riposare per qualche minuto prima di servire in tavola.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Ricette, Dieta, Dimagrire, Cibo su Riza.it